CICCIANO – ”Vogliono fare assemblea di classe quando vogliono loro. Chiedo semplicemente di regolamentarla svolgendole parallelamente per tutte le classi e prima dell’assemblea d’istituto”. A parlare è il Dirigente Scolastico del Liceo Enrico Medi di Cicciano, Pasquale Amato che tuttavia sottolinea l’importanza dell’assemblea di classe ritenendola un diritto degli studenti.

Con l’autunno ‘caldo’ non ancora raffreddatosi del tutto, questa mattina gli studenti e le studentesse del Liceo Enrico Medi di via Madre Teresa di Calcutta a Cicciano hanno svolto un’assemblea straordinaria in palestra protestando contro le decisione del Dirigente: ”Nessuno può togliere la possibilità agli studenti di fare assemblea quando ne avvertono la necessità” – dichiara la coordinatrice dell’Uds Nola, Michela Partucci. 
”Abbiamo chiesto al Preside – aggiungono alcuni studenti – nel mese di febbraio di fare assemblea secondo le modalità da noi richieste(individualmente rispettando il regolamento). Tuttavia questa proposta è stata prontamente respinta e il Preside ha confermato la sua volontà di accorpare l’assemblea di classe a quella d’Istituto svolgendole parallelamente. A questo punto riteniamo che l’unica soluzione sia quella di continuare la nostra protesta”.
Secondo gli studenti svolgere assemblea di classe parallelamente anzichè prevenire la confusione, creerebbe ulteriore caos nell’istituto.

Nel mirino degli alunni anche il mal funzionamento della scuola che ad oggi risulta ancora priva dei distributori automatici di acqua, bevande, caffè e merendine.
”Non abbiamo mai utilizzato il nuovo laboratorio di informatica, quello di chimica è privo di alcune attrezzature, mentre quello di oreficeria è un miraggio” – denunciano gli studenti
Il Dirigente Scolastico tuttavia interpellato sulla ‘questione laboratori’ smentisce i suoi studenti assicurando il funzionamento di tutti i laboratori, eccezion fatta per quello di oreficeria, il quale comunque nel giro di poco tempo a detta del Dirigente dovrebbe attivarsi.

La protesta proseguirà anche nella giornata di domani come fanno sapere gli studenti dove è prevista un’assemblea che nella prima parte tratterà dei moti studenteschi nella storia, mentre successivamente analizzerà lo statuto degli studenti e delle studentesse e la Buona Scuola di Renzi.

Pasquale De Laurentis

CONDIVIDI
Articolo precedenteDe Luca reintegrato come sindaco di Salerno
Articolo successivoLa tela santa del ragno. Il complesso delle basiliche paleocristiane di Cimitile

Nasce a Napoli.
Consegue il diploma al Liceo Classico Giuseppe Garibaldi di Napoli.
E’ qui eletto rappresentante d’istituto dal 2004/2005 al 2008/2009.
È cofondatore del giornale scolastico “L’Idea”.
Nel settembre 2008, insieme ad altri componenti del Comitato Studentesco, è ospite in uno speciale del Tg di Italia Mia dedicato alla scuola, al quale partecipano gli assessori all’istruzione Gabriele, Cortese e Rispoli.
Nel 2005 inoltre, diviene il responsabile provinciale di Napoli dell’Unione degli Studenti, dove è protagonista di numerose battaglie contro l’allora Ministro dell’Istruzione Letizia Moratti. Nel 2008 partecipa attivamente al movimento studentesco dell’Onda, mentre nel 2009 si iscrive al corso di laurea in Scienze Politiche presso l’Università degli studi di Napoli l’Orientale.
Da sempre grande appassionato del mondo radiofonico, nel Febbraio del 2012, è cofondatore con Lorenzo Russo di Radio TIN, evolutosi in seguito nel blog Tin Napoli.
Nel Giugno del 2013 collabora con la web radio locale RadioSca, dove conduce quattro appuntamenti di Generazione X, il programma da lui ideato, insieme a Lorenzo Russo.
Il 12, 13, 14 e 15 Giugno 2014, prende parte al corso di conduzione radiofonica, presso Radio Crc Targato Italia, con insegnanti Max Poli e Rosaria Renna.
Da Aprile 2014 inizia a collaborare con il periodico online Libero Pensiero News, dove dal Settembre dello stesso anno assume l’incarico di coordinatore della sezione locale di Napoli e Provincia.
Da Aprile 2015 intraprende la collaborazione con Radio Amore Napoli come inviato.
Nel Novembre 2015 è cordinatore del ciclo di seminari ”GIORNALISMO E NUOVA COMUNICAZIONE” organizzato dalla Testata Giornalistica ”Libero Pensiero News”, insieme all’Unione degli Universitari presso il Dipartimento di Scienze Sociali dell’Università degli studi di Napoli Federico II