Doveva segnare un nuovo inizio il passaggio de L’Isola dei Famosi dalla Rai a Mediaset e invece sembra proprio che l’aurea nera che aleggia sul programma già da un po’ di anni, non abbia intenzione di andarsene e che non sia bastato il cambio di guardia per modificare, almeno un po’, la situazione.

Era infatti programmata per ieri la prima puntata de L’Isola dei Famosi 2015, con al timone Alessia Marcuzzi e come inviato Alvin. Una sorta di Grande Fratello due la vendetta, l’Isola di quest’anno, dove al posto di una casa, i concorrenti sono catapultati su di un’isola sperduta. Peccato che a mettere i bastoni tra le ruote alla neo sposa Marcuzzi, ci si sia messa una tempesta che guarda caso ha investito l’Honduras e l’isola sulla quale sarebbero dovuti approdare, in diretta, i naufraghi. Il risultato è stato un programma di circa mezz’ora, nel quale Alessia ha tentato il tentabile tra un’opinione e l’altra dei due ospiti fissi: Mara Venier e Alfonso Signorini, cercando di dare una spiegazione a quanto stava succedendo:

“La situazione è davvero difficile perché sull’Isola si è abbattuta una tempesta tropicale. E così, prima ancora di iniziare, L’Isola ha deciso di farci subito una brutta sorpresa! Ci sono delle complicazioni serie per far arrivare i naufraghi sulla sull’Isola”.

La mente, soprattutto di coloro che hanno criticato e puntato il dito su quanto accaduto, è tornata immediatamente ad una situazione analoga, dove però, l’allora padrona di casa Simona Ventura, portò avanti la trasmissione fino a mezzanotte inoltrata. Insomma i maligni potrebbero pensare ad un qualcosa di organizzato, premeditato.

Una tesi che non sembra tanto campata in aria, vista anche la reazione di Catherine Spaak che senza tanti peli sulla lingua, da un lato ha dichiarato in diretta che le condizioni del mare non erano poi così sfavorevoli e per suffragare la sua tesi ha tirato in ballo per sino il suo compagno che della materia pare intendersene e dall’altro si è resa partecipe di una poco velata crisi di nervi, forse per aver mangiato la foglia, annunciando che avrebbe voluto lasciare il programma ad avventura nemmeno iniziata. Insomma la prima puntata de l’Isola dei Famosi non è certo andata come tutti speravano.

Quello che ci si può chiedere è il senso di quella che a molti è parsa una grande buffonata. Una tempesta di quelle entità non arriva dal nulla, e la chiusura del programma alle dieci di sera, poteva essere una delle ragionevoli conseguenze, senza la necessità di facce contrite o stupite da parte di opinionisti e conduttrice. Sarebbe stato più logico rimandare “ex tunc” la puntata per evitare di cadere nel patetico.

Il senso di quei trenta minuti di programma, molti ancora lo cercano e probabilmente non lo troveranno mai.

Quello che è certo è che questa falsa partenza dell’Isola ha comunque giocato a favore dello share, che si è vertiginosamente alzato fino al 20% a testimonianza che, un programma come l’Isola, tanto bistrattato, tanto criticato alla fine attira sempre e comunque, nonostante sul web ci si scagli contro di esso.

Ma non sarebbe meglio, invece di dargli tanta importanza, semplicemente cambiare canale?

Enrica Leone