Mentre la Roma inciampa da tre settimane la Juventus sembra aver messo la quinta. 6 punti che si aggiungono al solo che separava giallorossi e bianconeri tre giornate fa,  adesso la Juventus è a +7 e la Roma deve tornare alla vittoria sabato sera contro l’Empoli dopo 3 pareggi consecutivi, con una sola vittoria nelle ultime 5 gare. Interessante la lotta per il terzo posto, il Napoli sembra favorito sulle altre ma la Samp, fresca degli arrivi di Eto’o e Muriel (più molto probabilmente di Paletta in difesa) rappresenta un ostacolo se non pericoloso, perlomeno interessante. Senza dimenticare Lazio e Fiorentina che stanno offrendo un buon calcio, in grave ritardo le milanesi che nelle ultime 10 sfide messe insieme, hanno raccolto in totale 7 punti (5 l’Inter e 2 il Milan).

18:00 Genoa VS Fiorentina

Corsa per la coppa nell’anticipo del Marassi. Il Genoa non batte la Viola dalla stagione 2008/2009 (2-1 in casa) e nelle ultime 5 partite di campionato ha alternato sconfitte e pareggi. Non un buonissimo 2015 per la squadra di Gasperini che deve fare a meno degli infortunati Marchese e Matri e dello squalificato Antonelli. Per sconfiggere la Viola i rossoblù si affidano al tridente Iago, Fetfatsidis, Perotti. Ottimo momento per la Fiorentina di Vincenzo Montella che dopo Juve, Roma e Samp è la miglior difesa del torneo. Piano piano sta prendendo forma il ritorno di Gomez (a segno anche nell’ultimo match contro la Roma) ma nella trasferta genovese mancheranno pilasti fondamentali come Savic e Pizarro, entrambi squalificati. Dietro l’ex attaccante del Bayern Monaco potrebbe debuttare Alessandro Diamanti, in ritorno alla Serie A dopo l’esperienza cinese.

20:45 Roma VS Empoli

Garcia e la Roma non hanno più scuse. Come lo scorso anno, il distacco dalla capolista cresce esponienzialmente al rientro dalle vacanze estive, se l’anno scorso la Roma veniva sbeffeggiata sonoramente per 3-0 allo Stadium dalla Juve di Conte, quest’anno gli ultimi 3 pareggi (Fiorentina, Palermo e Lazio) hanno sgretolato il sogno scudetto allontandandolo da uno a ben sette punti. La Juve sembra inarrestabile ma se la Roma vuole tornare in gioco deve tornare a vincere, e soprattutto convincere. L’Empoli non vince da quasi due mesi ed addirittura da novembre se si considerano le sfide in trasferta (vincendo tral’altro a Parma, l’ultima in classifica). Per i giallorossi però servirà una prestazione molto più convincente da quella della Coppa Italia, sempre contro l’Empoli. Senza De Rossi e Strootman spazio a Peredes a centrocampo, in attacco con Totti ci saranno Ljiajic (a segno al Franchi nell’ultima giornata) ed Iturbe (chiamato a confermare l’ottima prestazione dell’ultimo match) mentre intanto Destro si appresta a partire per Milano, sponda rossonera.

Raffaele Cianni