Mancano pochi giorni alla chiusura del mercato in Serie A e le squadre si affannano alla ricerca degli ultimi affari. Vediamo insieme le ultime trattative.

La notizia delle ultime ore è sicuramente la cessione di Cuadrado al Chelsea. La Fiorentina incasserà 33 mln + il prestito semestrale di Salah, con la possibilità di prolungarlo di un altro anno a giugno. E’ il secondo trasferimento più costoso di questo gennaio, alle spalle della trattativa BonyCity.

Il Milan è la squadra più attiva sul mercato in queste ore e, dopo aver chiuso per l’arrivo di Destro, anche Antonelli è in arrivo in prestito, resta solo da decidere se con obbligo oppure diritto di riscatto. In cambio dell’esterno, al Genoa dovrebbe andare Armero.

I rossoblu, lasciati andare Antonelli e Fetfatzidis (prestato al Chievo), ha chiuso per gli arrivi in prestito di Ariaudo e Pavoletti dal Sassuolo e di Laxalt dall’Inter, dopo aver trovato poco spazio in questi mesi all’Empoli. Difficile quindi, con Matri e Pavoletti, che Borriello possa tornare al Grifone.

Molto calda l’asse Torino-Milano, con Osvaldo al centro dell’attenzione. L’italo-argentino vuole andare alla Juventus, che però vorrebbe l’attaccante gratuitamente. L’Inter, dal canto suo, chiede un indennizzo di 500mila euro per lasciarlo partire. Nonostante questo intoppo, la trattativa potrebbe chiudersi a breve.

L’Inter non è però impegnata solo sul fronte Osvaldo ma si sta muovendo anche per rinforzare la difesa. In questi giorni sembrava essere il brasiliano Rhodolfo l’obiettivo, ma nelle ultime ore hanno preso quota anche i nomi dei centrali della Dinamo Kiev: Vida e Dragovic (sul quale però sembra esserci anche la Roma). La sensazione è che prima della chiusura del Mercato, un difensore arriverà.

Contatti anche per Cassano, appena svincolatosi dal Parma.

La Roma, liberatasi dello scontento Destro e di Emanuelson (Atalanta), è pronta a consolarsi con l’arrivo di Doumbia dalla CSKA Mosca. L’ivoriano arriva a titolo definitivo per 15 mln, pagabili in tre anni, e non in prestito come si era precedentemente pensato.

La Sampdoria ha chiuso per l’arrivo di Bonazzoli dall’Inter, anche se la società nerazzurra si è preservata la possibilità di riacquistarlo per 14 mln. I doriani stanno anche aspettando notizie per Acquah (anche il Torino è interessato) e soprattutto per Paletta, che potrebbe decidere di svincolarsi e diventare blucerchiato da un momento all’altro.

Notte fonda per il Parma: dopo l’iniziale entusiasmo per gli arrivi di Rodriguez e Varela, è iniziato il valzer degli addii, con Cassano e De Ceglie in pole. Lo stesso agente dell’esterno (tornato alla Juve) ha dichiarato a Tuttosport: “La società ha invitato tutti a cercarsi una squadra”. La situazione non è chiara ma il rischio fallimento è vicino ed il calcio italiano potrebbe perdere una delle sue piazze più importanti.

Fonte notizie: tuttomercatoweb.it

Andrea Esposito