Nella mattinata di ieri una delegazione dei commercianti del Corso Umberto, interessato dai lavori del progetto MUSA, è stata ricevuta dal Vicesindaco Andrea Orefice per esporre le problematiche legate alla apertura del cantiere su una parte della principale arteria cittadina.

I commercianti hanno in particolare rappresentato la necessità che i lavori vengano conclusi nel più breve tempo possibile e che il cantiere venga organizzato in modo da non incidere eccessivamente sulle numerose attività presenti, lamentando anche una scarsa attenzione da parte della ditta appaltatrice nei confronti delle loro esigenze.

Il Vicesindaco ha recepito le istanze dei rappresentanti dei commercianti, fissando per domani un ulteriore incontro per individuare,  anche con la ditta esecutrice e con il direttore dei lavori, le misure da adottare per garantire che i lavori abbiano regolarmente corso con il minore disagio possibile per i commercianti e più in generale per i cittadini che frequentano l’affollato Corso Umberto.

“Le esigenze dei commercianti – ha dichiarato il Vice Sindaco – sono le nostre esigenze. Desideriamo quanto loro che i lavori in corso si concludano al più presto e arrechino il minore disagio possibile tanto alle attività commerciali che ai cittadini in generale. Così come è sempre avvenuto in passato ci faremo portatori delle loro esigenze e ci adopereremo in ogni modo affinché possano essere recepite dalla ditta appaltatrice, nella consueta ottica di leale collaborazione tra cittadini e pubblica amministrazione. Anzi, ringraziamo quanti con senso civico ci hanno rappresentato alcune problematiche del cantiere, mettendoci nelle condizioni di intervenire presso la ditta e la direzione dei lavori per garantire la regolare e rapida esecuzione dei lavori”.

Ciò che non possiamo tollerare – ha continuato il Vice Sindaco – è però che pochi spregiudicati soggetti speculino sui disagi degli onesti cittadini, strumentalizzandone la legittima protesta per fini personali legati alla imminenza delle elezioni amministrative. L’auspicio è che le forze politiche sane isolino questi personaggi, che tentano inutilmente di avvelenare il clima politico con velleitarie posizioni movimentiste, impoverendo il dibattito politico in un momento delicato per la Città. Questa volta ne ha fatto le spese un onesto lavoratore che ringraziamo per la dedizione all’Ente, ma a soffrirne in generale  è la stessa Città, che vede mal rappresentati i suoi problemi da una parte politica inadeguata”

Il riferimento delle dichiarazioni del Vice Sindaco è ai tafferugli verificatisi nell’atrio del Comune prima dell’incontro, a seguito dei quali un dipendente comunale è rimasto ferito ed è dovuto ricorrere alle cure mediche presso la vicina Clinica Villa dei Fiori.

Le Forze dell’Ordine intervenute hanno comunque acquisito alcuni filmati dell’accaduto e sono in corso gli accertamenti per individuare i responsabili dell’aggressione.