Napoli, 4 Febbraio – “In questi anni di governo Caldoro ne abbiamo viste di tutti i colori, ma lo schiaffo che il centrodestra si preparava a dare alla democrazia, alle forze politiche e ai cittadini della Campania attraverso la modifica della soglia di sbarramento della legge elettorale regionale era una cosa davvero indegna, sotto tutti i punti di vista. Per fortuna, la notte ha portato consiglio e l’emendamento è stato ritirato”.

Così il vicecapogruppo regionale del Partito Democratico, Antonio Marciano, dopo l’approvazione della legge di riforma elettorale, votata oggi dal Consiglio regionale.

“D’altronde, se Caldoro si ritiene davvero il governatore più bravo di tutti, come si è autodefinito qualche giorno fa, può anche evitarsi scivolate di questo tipo, pensando di condizionare a tavolino l’esito di una competizione elettorale che si annuncia sempre più sfavorevole a lui e alla sua maggioranza”, conclude Marciano.

Gennaro Mancini

333.5923105

328.0218432