L’ex ministro degli esteri del Governo Renzi è diventato l’Alto rappresentante per la politica estera e di sicurezza comune dell’Unione Europea. Semplificando: Lady Pesc. Si tratta di Federica Mogherini, un’italiana che occupa una delle cariche più importanti delle istituzioni comunitarie.

Nel pieno della crisi tra Occidente e Russia, che tanto sembra essere tornati indietro con gli anni al periodo della guerra fredda (solo che non c’è più l’Urss e oggi gli Stati Uniti sono un po’ meno potenti sul piano internazionale considerando l’ascesa economica anche della Cina), l’ex ministro Mogherini sembra essere quasi scomparsa, incapace di dare un senso politico al proprio ruolo.

Renzi pensava di poter contare di più e meglio in Europa, evidentemente ha fatto i calcoli in modo errato, visto che, in questo brutto periodo, l’Italia conta davvero molto poco sul piano internazionale. Quindi? Niente. Il nostro Paese, mentre si crogiola nel pensiero di avere un così importante rappresentante nelle istituzioni europee, non afferra che qualcuno sta mettendo da parte proprio la Mogherini.

Angela Merkel e Hollande sono andati a Mosca a parlare con Putin della situazione Ucraina, cercando di ottenere una soluzione comune e condivisa che eviti l’inserimento degli Stati Uniti nel continente. Mentre Biden e Kerry, vice-presidente e segretario degli Usa, hanno affermato di dover fare fronte comune contro la Russia, magari fornendo armi al popolo ucraino, in Russia Putin dà una svegliata ai riservisti per due mesi. In questo contesto manca qualcuno, chi è? Federica Mogherini. Lady Pesc si è limitata a dire che l’incontro tra il cancelliere tedesco e il presidente francese andava “verso una direzione di soluzione politica al conflitto”. E poi? Perché non c’era anche lei all’incontro?

Problema principale: Federica Mogherini in questo momento dovrebbe essere determinante, ma non lo è per niente, che senso ha l’azione di Lady Pesc? E se ha un senso, perché non riesce ad incidere? Perché non interviene? A questo punto, ha un senso l’Alto rappresentante? Qualcuno avverta Renzi, perché forse non si è accorto dell’assenza di Mogherini.

Luca Mullanu

CONDIVIDI
Articolo precedenteNapoli, svastica sulla lavagna contro la professoressa di religione ebrea
Articolo successivoForum della Gioventù Casoria, Di Stadio eletta coordinatrice

Lavoratore precario nel settore del turismo, appassionato di politica sin dalla nascita. Fondatore e ideatore di Libero Pensiero online, insieme ad Emanuele Tanzilli. Cuore a sinistra, contribuisce alla crescita della FGCI, di cui era anche Segretario Provinciale di Napoli. Attualmente senza casa politica, come tanti e tante di sinistra che non si riconoscono più in nessun soggetto organizzato. Un libero pensatore: scrive praticamente da sempre. Da ragazzo, come tantissimi altri, avvertiva il peso delle ingiustizie della società: voleva cambiare il mondo e ha cominciato ad impegnarsi durante i primi anni di Liceo. Ha sempre odiato le ingiustizie, tanto quanto i suoi compagni di viaggio. Non ama i dogmi, ma lo anima la voglia di discutere.