Il campionato, nonostante l’incredibile situazione vissuta dal Parma, prova ad andare avanti. La Juventus continua a primeggiare sulle altre, la Roma, in piena crisi, soffre di pareggite, scivola a -9 dalla Vecchia Signora ed ha un Napoli in grandissima forma alle sue spalle a sole tre lunghezze. Lazio e Fiorentina continuano la corsa verso il quarto posto senza sconfitte, le genovesi sono in calo, ma sono sempre lì appaiate a 36 punti. Subito dietro un’Inter in forte ripresa che sembra ormai essere guarita dalla crisi a differenza dei cugini milanisti, ai quali non basta la vittoria casalinga contro il Cesena per ritenersi già fuori dalla crisi.

Il calciomercato non dorme mai

Le squadre iniziano a studiare i nuovi colpi da mettere a segno nella sessione estiva di mercato, per migliorarsi in vista della prossima stagione. Nessuno rimane a guardare e tra rinnovi importanti e trattative ben avviate, ci sono anche già le prime ufficialità.

Lo scatto più importante in questa settimana forse l’ha fatto il Milan, che secondo sportmediaset si è assicurato a parametro zero per la prossima stagione, le prestazioni sportive del difensore centrale argentino dell’Eintracht Francoforte, Carlos Zambrano. L’agente, nonché fratello dell’ex Schalke e St.Pauli ha smentito l’ufficialità dell’operazione, anche se, sembra quasi tutto fatto.

Notizie importanti arrivano anche in casa Napoli, infatti finalmente è stato raggiunto l’accordo per il rinnovo del portiere Luigi Sepe, che prolunga il proprio contratto fino al 2019.  Il giocatore, ora in prestito all’Empoli, dove sta disputando una stagione ad alti livelli, ha dichiarato di essere molto felice per l’accordo trovato con la società dove è cresciuto e per la quale tifa sin da bambino.

La Roma sembra essere interessata, secondo GdS, al terzino brasiliano Adriano, ormai agli sgoccioli della sua avventura con il Barcellona. Per assicurarsi il cartellino del giocatore, sul quale punta forte anche il Liverpool, i giallorossi sono disposti a versare nelle casse blaugrana una cifra vicina ai 9 milioni di euro.

In casa Inter si continua a parlare del rinnovo di Maurito Icardi. L’argentino classe ’93, punta di diamante di questa Inter, è infatti corteggiato dai importanti club europei e visto anche il suo ingaggio che ad oggi si aggira sul milione di euro, i nerazzurri rischiano seriamente di perderlo. Thohir pare aver dato l’ok per un maxi rinnovo, che porterebbe nelle tasche dell’interista circa 3,6 milioni annui, quasi il quadruplo del suo attuale ingaggio. Le parti sono vicine all’accordo, che una volta siglato, permetterebbe la partenza di Icardi già quest’estate, soltanto per una cifra con base di trattativa di 40 milioni di euro.

Secondo sportmediaset l’Udinese di Pozzo riporterà a casa a fine stagione il talentuoso terzino brasiliano Edenlison, ora in prestito al Genoa, che non ha alcuna clausola/possibilità di acquisto o di riscatto nei suoi confronti.

I grifoni sono sempre più vicini all’ex Napoli Goran Pandev, che la prossima stagione quasi sicuramente lascerà la Turchia ed il Galatasaray per accasarsi al Genoa.

Infine, l’attuale direttore sportivo del Bologna, Pantaleo Corvino, sta già iniziando a progettare la squadra per la prossima stagione, soprattutto in caso di ritorno nella massima serie italiana. I felsinei sono molto interessati all’attuale portiere del Parma, Antonio Mirante, che potrebbe approdare facilmente nella città delle due torri, visto il caos societario in cui si ritrovano gli emiliani. Oltre a Mirante dal Parma, potrebbe arrivare anche il giovane e talentuoso centrocampista argentino Josè Mauri classe ’96.

Fonte immagine in evidenza: google.it

Fonti news: Sportmediaset, Gazzetta dello Sport

Marco Chairiello