Con l’approssimarsi delle prossime elezioni amministrative si sono riuniti i rappresentanti di alcune associazioni operanti da anni sul territorio insieme a movimenti civici di più recente formazione.

I cinque movimenti (Uniti per Casalnuovo, Movimento Civico Casalnuovo, Insieme per la Città, Ambiente e Territorio, Cittadini in Movimento) hanno ritenuto che un’intesa politica fra di essi sia potenzialmente praticabile e vincente, soprattutto se fondata su logiche politiche partecipative.

Nel corso dell’incontro è emersa una convergenza politica di massima sui temi della gestione del territorio, delle politiche di sviluppo sostenibili e dell’ambiente.

Si è ritenuto, di comune accordo tra i presenti, che si debba istituire un tavolo programmatico che partendo dalla generica convergenza di massima proceda ad entrare nel merito di scelte politiche qualificanti per la nostra città.

L’idea è quella di far partire un tavolo programmatico aperto a tutte le forze moderate, movimenti civici, associazioni di settore, società civile che in una logica di partecipazione democratica possa incidere significativamente sulle decisioni che andranno a disegnare il futuro prossimo di Casalnuovo.

L’incontro si è concluso con la convinzione che sussiste la capacità di riuscire a connettere esperienze, storie, competenze diverse in un comune percorso di crescita culturale e socio-politica.

Per tali motivi nei prossimi giorni sarà aperta una ulteriore fase di approfondimento tematico allargato a quanti altri si riconoscono negli obiettivi emersi nel primo incontro, per poi arrivare ad una condivisa piattaforma programmatica.

In ultimo, convinti che le scelte e i programmi siano più importanti dei personalismi si è stabilito che solo al completamento di questo percorso politico-programmatico sarà affrontato poi il tema degli uomini che dovranno guidare la futura coalizione di governo cittadino.

Giuseppe Casale
Uniti per Casalnuovo