La Campania è ancora entusiasta del gran numero di visitatori che, per la immancabile e tanto attesa “Domenica al Museo”, ha scelto di trascorrere il primo week-end del mese nei musei della regione. Come non ricordare la lunga fila all’ingresso del Palazzo Reale di Napoli, o della Reggia di Caserta o dei tanti visitatori negli scavi di Ercolano e Pompei. Non possiamo non rallegrarci di questa nuova iniziativa del MiBACT che, in occasione della Festa della Donna l’8 di Marzo, ha deciso che tutte le donne potranno entrare gratis in tutti i musei, ville, monumenti, aree archeologiche, archivi e biblioteche. E non solo! Ci saranno anche alcuni imperdibili eventi in 3 musei importanti come il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, il Palazzo Reale e il Museo Diocesano, durante i quali figure femminili importanti del passato saranno raccontate da altre donne che lavorano nell’ambito della cultura, attraverso opere, reperti archeologici, testi, pitture e testimonianze varie. Vediamo in dettaglio cosa ci aspetta.

Evento“Festa Della Donna” –  Museo Archeologico Nazionale di Napoli

esterno
Museo Nazionale di Napoli

Inizierà alle 12.00 e prevederà diversi momenti:

Ore 12 “Aperipoesia”-  Che si svolgerà all’interno della mostra “La memoria come strumento di coscienza creativa” dell’artista Anna Maria Pugliese. Tema della mostra la liberazione dalle trappole del presente, come il consumismo, che ci portano a rincorrere cose nel presente definito dall’artista “eterno”, senza garantire il benessere spirituale futuro dell’uomo. Condizione, quest’ultima, raggiungibile solo attraverso il recupero delle radici con alcuni  “strumenti di coscienza creativa” quali la natura, la parola e la memoria. Durante la visita 5 poetesse: Slobodanka Ciric, Floriana Coppola, Wanda Marasco, Ketti Martino ed Enza Silvestrini leggeranno alcune letture.

parete-villa-misteri-pompei_encausto
Parete Villa dei Misteri, Pompei

Ore 15 “Incontri di Archeologia”- Sarà una Conferenza dal titolo “Imperatrici e principesse nella Campania romana. Testimonianze storiche, epigrafiche, iconografiche” con l’archeologa Grete Stefani, della Soprintendenza Archeologica di Pompei, che ci farà scoprire le donne che nell’antichità sono state importanti per la regione, attraverso i diversi ritrovamenti archeologici.

Ore 17 Percorso guidato “Donne al Museo tra mito e realtà” – La Pierreci Codess propone un percorso letterario attraverso cui si ripercorrono vicende storiche e racconti mitici che, in chiave allegorica, racconteranno sentimenti, travagli, privilegi e sventure delle donne. Si passerà dalla descrizione delle donne nella Germania di Tacito, al tentativo di uccidere Agrippina dello stesso autore, sino racconto del supplizio di Dirce scolpito nella “montagna di marmo” . Si passerà ai consigli sul trucco delle donne scritti da Ovidio e al dramma delle Danaidi, narrato da Eschilo. Si concluderà con la storia della solitaria Latona, il cui travaglio è ancora raccontato da Ovidio. Tutte storie e miti di donne a confronto come spunti di riflessione sul loro carattere.

Evento :“Una Donna per l’arte. Artemisia Gentileschi, ospite nella stanza della Regina”–Palazzo Reale

artemisiagentileschi
Locandina evento

Dalle ore 17.00 alle 19.0 , nel Salone d’Ercole di Palazzo Reale a Napoli saranno presentati i dipinti provenienti dall’ultima mostra milanese della pittrice di scuola caravaggesca Artemisia Gentileschi, morta a Napoli nel 1653, prima che vengano ricollocati nel Duomo di Pozzuoli. Famosa per aver diffuso il caravaggismo a Napoli, è diventata il simbolo del femminismo internazionale grazie alle battaglie che l’hanno vista difendere la sua indipendenza e il suo ruolo di artista, contrastando difficoltà e pregiudizi dell’epoca oltre ad inventare il processo per stupro.

La mostra, introdotta dalla filosofa Esther Basile, vedrà l’intervento del soprintendente Stafano Gizzi, della direttrice dell’appartamento storico Gina Carla Ascione e dello storico dell’arte Giovanni Barrella. Ci sarà anche l’attrice Annamaria Ackermann che leggerà i brani tratti dal processo di Artemisia su Fonti e Scritti di Valeria Moretti e Alexandra Lapierre. In questo caso ci sono delle info utili per partecipare:

TEL. 848 800 288
Prenotazioni, il giorno stesso, alla biglietteria del Museo Archeologico Nazionale di Napoli
www.pierrecicodess.it

Evento: “8 Marzo, le donne entrano gratis al museo diocesano” – Museo Diocesano

museo_dicocesano
Locandina Evento

L’evento riguarda l’apertura eccezionale del Museo Diocesano di Domenica dalle 10.00 alle 20.00 con l’ingresso gratuito per tutte le donne. Ci saranno le guide cha accompagneranno i turisti nel museo che ha come obbiettivo quello di far conoscere tutto il patrimonio storico- artistico dell’Arcidiocesi di Napoli. Inoltre il giornale IL MATTINO sarà distribuito in omaggio a tutti i visitatori e ci sarà la possibilità di usufruire della sala lettura e della terrazza Donnaregina.

Che dire, buon 8 Marzo con le bellezze artistiche di Napoli!

Fonte:

http://www.comune.napoli.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/17282

Claudia Cepollaro