Una Rubrica di Fabio FIn
Una Rubrica di Fabio FIn

A cavallo dello scorso secolo, il cabaret politico era acuto e brillante, incalzante nelle Oudejaarsconferences in Olanda, ove le performance di artisti quali Wim Kam intrattenevano il pubblico, a ridosso del New Year’s Eve, meglio noto come San Silvestro, con satira politica concernente l’anno ormai prossimo alla conclusione. La statistica e i sondaggi non erano risparmiati, infatti, questi venivano definiti come l’arte di domandare opinioni che la gente non ha. Tale critica, da un punto di vista costruttivo, può essere imputata non prettamente alla materia, che si fonda sul calcolo matematico associato ad una valutazione probabilistica concernente i risultati, quanto più alla pretesa di prevedere un futuro non così prossimo.

Con l’autoironia, che dovrebbe essere propria di committente, ricercatore e pubblico attivo e/o passivo – nemmeno questa settimana siete stati chiamati dagli istituti di sondaggio? Questa è sfortuna! – ci accingiamo ad analizzare i principali sondaggi politici italiani della settimana.

INTENZIONI DI VOTO

Sondaggi
I ‪Sondaggi‬ ‪Politici‬ della settimana, con medie e confronti tra liste. La ‪‎Tabella‬ completa di ‪Libero‬ ‪‎Pensiero‬

La notizia è il calo settimanale del PD, il quale però è minimo, infatti, il gradimento del partito oscilla tra un ottimo 38,5%, secondo Lorien, e un buono 37%, per Euromedia. In lieve crescita Sinistra Ecologia Libertà, con una media del 4%, che consentirebbe in una ipotetica comunione di forze di superare la soglia di governo del 40% al primo turno elettorale. Il consenso medio totale del centrosinistra è intorno al 42%. In negativo, invece, il differenziale della sinistra di circa un punto; mentre salgono i Radicali seppur siano solo all’1%.

Il centrodestra è in calo di circa mezzo punto rispetto alla settimana precedente, infatti, Lega Nord e Fratelli d’Italia invertono il loro trend di crescita medio (sono rispettivamente al 14,7% e al 3,7%), seppur gli istituti siano in disaccordo. La forbici sono ampie, sinonimo di una situazione di indecisione da parte degli elettori di centrodestra. Nei dettagli, il Carroccio è tra il 15,5% di Lorien e il 13,7% di Euromedia, e Fratelli d’Italia tra il 2,5% di Lorien e il 4,4% di Emg e Euromedia. Anche Forza Italia, ancora in calo, oscilla tra l’11% e il 13%.

Minimo è anche il calo del Movimento 5 Stelle, che si conferma secondo partito nei sondaggi, con una media di gradimento settimanale del 18,7%, ove spicca il 20,2% assegnato dalla ricerca di Emg.

Fabio Fin

Fonte: Sondaggio Euromedia “Intenzioni di voto” del 17 Marzo; Sondaggio Emg “Scenario elettorale” del 16 Marzo; Sondaggio Piepoli “Intenzioni di voto: elezioni politiche Camera dei Deputati (sondaggio 16 marzo 2015)” del 17 Marzo; Sondaggio Lorien “OPN Lorien del 9 marzo” del 13 Marzo.