La Campania è l’unica regione italiana dove non è stato possibile attuare condoni edilizi, ma è anche la regione dove esiste una grande emergenza abitativa che non deve essere assolutamente sottovalutata.

E in merito alla questione Renato Brunetta, il capogruppo di Forza Italia alla Camera, si pronuncia in difesa degli immobili di prima necessità, ponendo come urgenza la questione degli abbattimenti in Campania.
“Abbiamo un testo approvato dal Senato più di un anno fa – spiega Brunetta – di cui il gruppo Forza Italia alla Camera reclama la calendarizzazione in Aula sin dallo scorso luglio. In otto mesi, nonostante le nostre reiterate richieste, né la Commissione Giustizia, né la Conferenza dei capigruppo, la cui maggioranza risponde alle sole esigenze imposte dal governo Renzi, ha accettato di riservare spazio alla discussione di un provvedimento la cui urgenza è particolarmente avvertita nei territori del Sud, e in special modo in Campania. Ci auguriamo che il sostegno che il Pd aveva mostrato in Senato alle nostre posizioni torni a farsi sentire anche a Montecitorio, dove auspichiamo di inserire al più presto il dibattito su una questione che ha un fondamentale impatto sulla vita dei cittadini”.

Secondo l’ultimo rapporto di Legambiente, in Campania sarebbero presenti circa 175 mila immobili abusivi, un primato in Italia cui seguono Sicilia, Calabria e Puglia. Sono 16.837 le istanze di abbattimento solo nella provincia di Napoli, prima città in Italia con il 4,8% del totale nazionale delle infrazioni accertate, seguita da Salerno con il 4,2%.

Anna Lisa Lo Sapio

Fonte immagine di copertina: www.huffingtonpost.it

CONDIVIDI
Articolo precedenteL’Aquila: la Protezione Civile rivuole i soldi delle provvisionali dai terremotati
Articolo successivoM5S all’attacco contro Landini: inutile e nostalgico
Nata in provincia di Napoli, 11/06/1983. E' Laureata in Scienze Politiche. Inizialmente, ha lavorato nell'area commerciale di alcune aziende ma ha presto capito che la sua strada non poteva avere a che fare solo con l'aspetto economico della vita. Amante della storia e appassionata dei segreti di Stato, ha realizzato studi e ricerche sulla società italiana durante gli anni di piombo e sui motivi che spingono l'uomo a commettere stragi e ribellioni contro altri uomini. Di se stessa dice : "Meglio vivere una verità difficile che una bugia comoda". Vive a Edimburgo. Per scriverle: losapio.annalisa@libero.it