Mercato SerieA: tra dubbi e sogni (proibiti)

0
171
SerieA
SerieA

Più il campionato entra nel suo punto più cruciale e più il mercato delle squadre di Serie A si fa vivace. Diamo uno sguardo alle ultime notizie.

È notte fonda in casa Napoli. La squadra è passata dal lottare per il secondo posto al galleggiare in zona Europa League, con una involuzione a livello di gioco molto preoccupante. Proprio gli ultimi risultati potrebbero spingere ADL al cambio di allenatore in vista della prossima stagione. Il primo candidato sembra essere l’ex allenatore di Zenit e Roma, Luciano Spalletti, il cui nome è già venuto fuori svariate volte nella lista dei successori di Benitez, seguito da Pellegrini, incerto del suo futuro al City. Da non sottovalutare però la pista Mihajlovic che, dopo essersi lamentato del mercato della Samp a gennaio, potrebbe decidere di lasciare i blucerchiati alla ricerca di una nuova sistemazione.

L’Inter, dopo essersi mossa con grande scaltrezza sul mercato fino ad oggi, è costretta a registare una battuta d’arresto sul fronte acquisti. Negli scorsi giorni, la società sembrava certa di poter chiudere la trattativa per Toulalan, esperto centrocampista francese, attualmente in forza al Monaco. Tuttavia, l’ex Malaga ha deciso di firmare il rinnovo fino al 2017 con i monegaschi, facendo così tramontare ogni rapporto con i nerazzurri. Mancini e co. vorrebbero quindi dare una nuova scossa al mercato cercando di acquistare Pedro dal Barcellona. La “Pecora Nera” dell’attacco blaugrana ha smesso di essere un punto fermo della squadra dalla partenza di Guardiola e starebbe meditando l’addio per andare a fare il titolare in un’altra Big. L’Inter è tra le squadre più interessate al cartellino dello spagnolo, ma non è da sottovalutare l’interesse del Valencia, che gli garantirebbe la titolarità, e del Bayern, dove ritroverebbe il suo mentore.

Il mercato della Juventus non è fatto solo di grandi nomi ma anche di giovani di belle speranze. L’ultimo colpo in prospettiva è il difensore francese Clement Lenglet, proveniente dal Nancy. Il giocatore arriverà in estate e sarà girato in prestito in Serie B, in modo da farlo giocare con continuità. Per il mercato dei grandi nomi invece, Dybala a parte, il sogno sembra essere Edinson Cavani. Le premesse non sono delle migliori, visto che il Matador percepisce 10 mln annui di stipendio ed il suo valore di mercato è altrettanto alto, ma l’ex Napoli soffre la concorrenza di Ibrahimovic e vorrebbe maggiore considerazione, cosa non molto semplice al PSG. Nel caso l’uruguayano decidesse di lasciare Parigi, Juventus e Manchester United sarebbero le prime a fiondarsi su di lui, con i Red Devils in vantaggio per via dell’enorme disponibilità economica.

La Fiorentina è pronta a fare dei movimenti sul mercato per migliorare il proprio centrocampo, perno di tutto il gioco di Montella. Il primo pensiero va a David Pizarro il cui contratto è stato rinnovato ma che avrà 36 anni l’anno prossimo e sicuramente la società dovrà essere pronta a sostituirlo. Il nome che più combacia con le caratteristiche del Pek, è quello di Jorginho, il cui arrivò dipende però dalla volontà del Napoli di riscattarlo o meno. Il secondo nodo da sciogliere sul mercato è quello di Aquilani, che sta vivendo una stagione disastrosa dal punto di vista fisico e che ancora non ha rinnovato perché vorrebbe un contratto più lungo rispetto all’offerta dei viola. Nel caso in cui non si riuscisse a trovare un accordo, la Fiorentina vorrebbe sostituirlo con Bertolacci, centrocampista del Genoa, le cui caratteristiche si sposano perfettamente con il gioco della squadra e che è già stato cercato nel mercato di gennaio, senza successo.

Fonte news: tuttomercatoweb

Andrea Esposito

NESSUN COMMENTO