Su Rai1 una serata speciale condotta da Fabio Fazio in diretta dalla Piazza del Quirinale

«Cittadini, lavoratori! Sciopero generale contro l’occupazione tedesca, contro la guerra fascista, per la salvezza delle nostre terre, delle nostre case, delle nostre officine. Ponete i tedeschi di fronte al dilemma: arrendersi o perire».

Con queste parole il futuro Presidente della Repubblica, Sandro Pertini, nel mattino del 25 aprile del 1945, annunciò, via radio, l’insurrezione in tutta quella parte d’Italia ancora sotto il controllo delle forze nazifasciste. Tante città erano già state liberate, altre saranno liberate o si libereranno nei giorni seguenti, ma già dall’anno successivo si festeggia il 25 aprile come data simbolo dell’anniversario della liberazione dell’Italia. Il 25 aprile, perciò, è una festa di compleanno e quest’anno ricorre il 70° compleanno della Libertà.

È grazie al 25 aprile che la libertà è stata conquistata, perfino la libertà di non festeggiare la liberazione, perché da quel 25 aprile la Libertà è di tutti. Sabato 25 aprile su Rai1, alle ore 21.20, andrà in onda “Viva il 25 aprile!” in diretta dalla piazza del Quirinale. Perché le vere feste si fanno in piazza e la piazza del Quirinale è la piazza di tutti. Sarà un grande e articolato racconto per dire grazie a chi ha combattuto e ci ha liberati. Si darà voce alla prime ore delle ritrovata libertà e si ripercorreranno poi in maniera simbolica le tappe della liberazione.

Interverranno Pif dalla Sicilia, Roberto Saviano da Montecassino, Marco Paolini ed Elisabetta Salvatori da Sant’Anna di Stazzema, Antonio Albanese da Alba, i Negramaro da Milano. E, ancora, Toni Servillo, la staffetta partigiana Teresa Vergalli e tanti attori che omaggeranno alcune delle targhe, spesso trascurate, che commemorano i caduti della Resistenza. Sul palco di Roma si esibiranno Francesco De Gregori e Luciano Ligabue.

“Viva il 25 Aprile!” è ideato e condotto da Fabio Fazio.

Il programma è di Fabio Fazio, Francesco Piccolo, Michele Serra, Claudia Carusi, Veronica Oliva e Arnaldo Greco, con la regia di Cristian Biondani.

Appuntamento dunque su Rai Uno alle 21.15 di Sabato 25 aprile.

Enrica Leone