Da Roma partono le indagini sull’inceneritore di Casalnuovo

0
103

CASALNUOVO – Grande successo sul web ha riscosso la fotopetizione promossa dall’Unione degli Studenti Napoli e il movimento C’at accis a salut, a sostegno di Vincenzo Tosti (Coordinamento Comitati Fuochi) e Gabriele Aiello(Uds – C’At accis a salut).
I due attivisti sono stati denunciati dai proprietari dell’impianto Comasa per diffamazione, a seguito della manifestazione ”C’at accis a salut -STOP BIOCIDIO dello scorso 13 Febbraio.
Casalnuovo ha il più alto tasso di mortalità della Campania e nel mirino della cittadinanza, da tempo, sono finite due aziende: la Comasa e la Ramoil, le quali secondo Tosti, Aiello e i manifestanti inquinerebbero il territorio vesuviano.

I proprietari dell’impianto Comasa, sperando di mettere a tacere le voci sulle presunte irregolarità dell’impianto, avevano invitato Gabriele e Vincenzo nello stabilimento, ma l’esito della visita dei due attivisti ha sortito l’effetto. opposto

Gabriele Aiello infatti, sempre in prima linea attacca: ”Il popolo non ci sta, studenti napoletani e non, donne, uomini, giornalisti, politici, istituzioni e attivisti dicono NO alla repressione! La fotopetizione ha dato buoni risultati, si sta indagando sull’impianto in questione. Non abbiamo intenzione di arrenderci – continua Aiello – le denunce, DEVONO ESSERE RITIRATE.” #attiviecombattivi di base siamo buoni ma sappiamo fare i cattivi!” SOLIDARIETA’ A GABRIELE ED ENZO”

Buone notizie intanto giungono da Roma, dove a breve Gabriele Aiello sarà ricevuto in audizione parlamentare per discutere sulla Terra dei Fuochi.

GLI ATTIVISTI HANNO ANCHE PRODOTTO UN VIDEO CHE RIASSUME PAROLE, ARTICOLI E IMMAGINI DELLA FOTOPETIZIONE PRODOTTA A SOSTEGNO DI VINCENZO TOSTI E GABRIELE AIELLOhttps://www.facebook.com/Uds.Napoli/videos/746974295423608/?pnref=story

Pasquale De Laurentis

CONDIVIDI
Articolo precedenteDjokovic raggiunge Federer: 23 Masters
Articolo successivoGovernance Poll 2015: fiducia ai neoeletti
Nasce a Napoli. Consegue il diploma al Liceo Classico Giuseppe Garibaldi di Napoli. E’ qui eletto rappresentante d’istituto dal 2004/2005 al 2008/2009. È cofondatore del giornale scolastico “L’Idea”. Nel settembre 2008, insieme ad altri componenti del Comitato Studentesco, è ospite in uno speciale del Tg di Italia Mia dedicato alla scuola, al quale partecipano gli assessori all’istruzione Gabriele, Cortese e Rispoli. Nel 2005 inoltre, diviene il responsabile provinciale di Napoli dell'Unione degli Studenti, dove è protagonista di numerose battaglie contro l’allora Ministro dell’Istruzione Letizia Moratti. Nel 2008 partecipa attivamente al movimento studentesco dell'Onda, mentre nel 2009 si iscrive al corso di laurea in Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Napoli l’Orientale. Da sempre grande appassionato del mondo radiofonico, nel Febbraio del 2012, è cofondatore con Lorenzo Russo di Radio TIN, evolutosi in seguito nel blog Tin Napoli. Nel Giugno del 2013 collabora con la web radio locale RadioSca, dove conduce quattro appuntamenti di Generazione X, il programma da lui ideato, insieme a Lorenzo Russo. Il 12, 13, 14 e 15 Giugno 2014, prende parte al corso di conduzione radiofonica, presso Radio Crc Targato Italia, con insegnanti Max Poli e Rosaria Renna. Da Aprile 2014 inizia a collaborare con il periodico online Libero Pensiero News, dove dal Settembre dello stesso anno assume l'incarico di coordinatore della sezione locale di Napoli e Provincia. Da Aprile 2015 intraprende la collaborazione con Radio Amore Napoli come inviato. Nel Novembre 2015 è cordinatore del ciclo di seminari ''GIORNALISMO E NUOVA COMUNICAZIONE'' organizzato dalla Testata Giornalistica ''Libero Pensiero News'', insieme all'Unione degli Universitari presso il Dipartimento di Scienze Sociali dell'Università degli studi di Napoli Federico II

NESSUN COMMENTO