Sindone e Beato Angelico, Torino tra Fede e Arte

0
37

Ostensione Sacra Sindone 2015 al Duomo di Torino, dal 19 aprile al 24 giugno. In occasione dell’evento il Museo Diocesano torinese accoglierà l’opera d’arte restaurata: il Compianto sul Cristo morto del Beato Angelico.

Ostensione Sacra Sindone
Duomo di Torino

La Sacra Sindone oggetto di una profonda venerazione da secoli, è anche un’importante testimonianza, potremmo dire cristiana-archeologica. È un lenzuolo di lino recante le tracce del corpo di un uomo, probabilmente crocifisso la cui morte fu, forse, preceduta anche da una serie di torture. Le indagini radiografiche avrebbero infatti permesso di individuare segni riconducibili ad un uomo realmente morto crocifisso. Secondo la tradizione si tratterebbe del lenzuolo citato nei Vangeli , quello in cui fu avvolto il corpo di Gesù nel sepolcro; l’iconografia evangelica avvalorerebbe questa tesi. Per tale motivo Papa Giovanni Paolo II, in visita all’Ostensione del 1998, definì la Sindone “specchio del Vangelo“, e vera testimonianza della Passione di Cristo nonchè di un amore più grande. Benché studi scientifici approfonditi portino verso questa tesi, attualmente manca il dato documentario certo.

La storia della Sindone

Tutto ha inizio nel lontano 1353 quando a Lirey in Francia, il cavaliere Goffredo di Charny annuncia di essere in possesso del telo che avvolse il corpo di Gesù nel sepolcro. Nel 1532, la Sindone fu danneggiata da un primo incendio, i cui segni sono ben visibili, si formarono due striature nere parallele; all’epoca era conservata a Chambéry in Francia. Il trasferimento a Torino avvenne nel 1578, per volere dell’Arcivescovo Carlo Borromeo che in seguito a voto avrebbe accorciato il suo viaggio di venerazione per il sacro lino; fu dunque l’anno della prima solenne Ostensione della Sacra Sindone a Torino. Dall’Ottocento a venire, fino ai giorni nostri le Ostensioni si sono legate dapprima a ricorrenze dinastiche dello stato Sabaudo e in seguito a feste liturgiche. Anche Papa Bergoglio farà visita a questa nuova Ostensione, proprio come Papa Giovanni Paolo II aveva fatto nel 1998. La Sindone, da sempre custodita nella Cattedrale torinese, nel 1997 scampò ai danni di un secondo incendio divampato tra la cappella barocca, progettata da Guarino Guarini nel ‘600 e la torre del Palazzo Reale. Infatti, preventivamente, era stata custodita in una teca di vetro antiproiettile, nascosta dietro l’altare maggiore. Data la precarietà statica dell’edifico, la Sindone fu trasferita presso il Palazzo Arcivescovile dove si appurò che non aveva ricevuto danni e da lì si avviarono anche le più sofisticate indagini radiografiche che hanno premesso di ricostruire, virtualmente , alcune caratteristiche dell’uomo che morì e che fu avvolto in questo telo: fattezze del volto, escoriazioni su parti del corpo dovute a percosse e lacerazioni sulle mani e sui piedi. La Sacra Sindone è una eccezionale testimonianza per il mondo dei fedeli che non mancheranno a questo nuovo appuntamento.

Il Museo Diocesano e l’Opera del Beato Angelico anche come App

Ostensione Sacra Sindone 2015
Beato Angelico “Compianto sul Cristo morto “

In occasione dell’Ostensione 2015 sarà possibile ammirare, presso il Museo Diocesano di Torino, una preziosa opera d’arte: il “Compianto sul Cristo morto” dell’artista quattrocentesco Giovanni da Fiesole detto il Beato Angelico. L’opera proviene dal Museo di San Marco a Firenze e restaurata di recente, sarà esposta  in via eccezionale dal 19 aprile al 30 giugno. E, come ormai la tecnologia ci sta abituando,  sarà disponibile anche un’App, scaricabile per Android e iOS. Un’applicazione concepita per aiutare gli utenti nella conoscenza e nella fruizione di questo prezioso capolavoro dell’arte. Sarà possibile ammirare il dipinto in alta definizione e approfondire la conoscenza della vita e delle opere del Beato Angelico.  Grazie all’audioguida di Timothy Verdon, direttore del museo fiorentino e a speciali contenuti multimediali, si andrà alla scoperta dei personaggi e delle tecniche pittoriche dell’artista.

Ulteriori informazioni: 

http:// www.sindone.org/santa_sindone/ostensione_2015/00051340_Ostensione_2015.html

Scarica l’App: http:// www.heritage-srl.it/beatoangelico/

 

Rossella Mercurio

NESSUN COMMENTO