Aggressioni fuori le sedi dell’Orientale, LINK dice basta e scrive alla Rettrice

0
87

NAPOLI –  Questa mattina, i rappresentanti di LINK Orientale hanno scritto una lettera indirizzata alla Rettrice Elda Morlicchio, al Senato Accademico e al Consiglio di Amministrazione, chiedendo agli stessi, provvedimenti urgenti per evitare il ripetersi delle aggressioni ai danni delle studentesse e degli studenti fuori alle sedi dell’Università Orientale di Napoli.
Ecco il testo della lettera:

alla Rettrice,
al Senato Accademico,
al Consiglio di Amministrazione,

Già nel mese di gennaio, i sottoscritti rappresentanti degli studenti inviavano alla Rettrice la richiesta di inserire all’ordine del giorno la proposta di adozione di uno Statuto delle Studentesse e degli Studenti, ricevendo riscontro negativo, in quanto tale proposta necessitava della preventiva approvazione del Consiglio degli Studenti, allora non ancora insediato. Nel mese di marzo, il Consiglio degli Studenti approvava con voto unanime la proposta di trattare negli organi competenti i seguenti punti:

1. Rimborsi more non dovute;
2. Statuto dei diritti e dei doveri delle Studentesse e degli Studenti;
3. Carta ”Nessuno Escluso”;
4. Vivibilità degli spazi;
5. Tavolo sul futuro.

Nell’avviso di convocazione spedito ai sottoscritti in data 22 aprile non risulta il minimo accenno a nessuna delle questioni che è stato chiesto che venissero trattate. Inoltre, in riferimento ai gravi fatti recentemente avvenuti presso Palazzo Giusso, è stata inoltrata la richiesta di essere ricevuti dalla Rettrice, insieme agli studenti aggrediti. La risposta dell’amministrazione è stata la concessione di un colloquio limitato ai soli rappresentanti, rifiutando di ascoltare direttamente gli studenti coinvolti.

I sottoscritti rappresentanti chiedono degli immediati chiarimenti in merito al deprecabile e ambiguo comportamento dell’amministrazione.

Distinti saluti
Luca Giordano
Marco Di Domenico
Gabriele Turco
Felice Cardelia

Redazione

CONDIVIDI
Articolo precedenteJobs Act: a marzo 92.000 occupati in più
Articolo successivoGiugliano, una palazzina abusiva viene abbattuta
Nasce a Napoli. Consegue il diploma al Liceo Classico Giuseppe Garibaldi di Napoli. E’ qui eletto rappresentante d’istituto dal 2004/2005 al 2008/2009. È cofondatore del giornale scolastico “L’Idea”. Nel settembre 2008, insieme ad altri componenti del Comitato Studentesco, è ospite in uno speciale del Tg di Italia Mia dedicato alla scuola, al quale partecipano gli assessori all’istruzione Gabriele, Cortese e Rispoli. Nel 2005 inoltre, diviene il responsabile provinciale di Napoli dell'Unione degli Studenti, dove è protagonista di numerose battaglie contro l’allora Ministro dell’Istruzione Letizia Moratti. Nel 2008 partecipa attivamente al movimento studentesco dell'Onda, mentre nel 2009 si iscrive al corso di laurea in Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Napoli l’Orientale. Da sempre grande appassionato del mondo radiofonico, nel Febbraio del 2012, è cofondatore con Lorenzo Russo di Radio TIN, evolutosi in seguito nel blog Tin Napoli. Nel Giugno del 2013 collabora con la web radio locale RadioSca, dove conduce quattro appuntamenti di Generazione X, il programma da lui ideato, insieme a Lorenzo Russo. Il 12, 13, 14 e 15 Giugno 2014, prende parte al corso di conduzione radiofonica, presso Radio Crc Targato Italia, con insegnanti Max Poli e Rosaria Renna. Da Aprile 2014 inizia a collaborare con il periodico online Libero Pensiero News, dove dal Settembre dello stesso anno assume l'incarico di coordinatore della sezione locale di Napoli e Provincia. Da Aprile 2015 intraprende la collaborazione con Radio Amore Napoli come inviato. Nel Novembre 2015 è cordinatore del ciclo di seminari ''GIORNALISMO E NUOVA COMUNICAZIONE'' organizzato dalla Testata Giornalistica ''Libero Pensiero News'', insieme all'Unione degli Universitari presso il Dipartimento di Scienze Sociali dell'Università degli studi di Napoli Federico II

NESSUN COMMENTO