Che tempo che fa e 25 Aprile: Fazio si divide in due

0
65
Tempo

Appuntamento breve quello con Fabio Fazio ed il suo programma settimanale per questo weekend. Sabato 25 aprile Che Fuori Tempo Che Fa non andrà in onda. Fazio sarà infatti impegnato su Rai Uno, con una diretta che partirà alle 21.15 circa per festeggiare la Liberazione da piazza del quirinale a Roma con una serata dal titolo “W il 25 aprile” in cui tra collegamenti tra le varie piazze d’Italia e ospiti in loco, Fazio ripercorrerà le tappe della resistenza fino ad arrivare alla data del 25 aprile, con racconti, reperti ed immagini del tempo. Tempo Tempo Tempo Tempo 

Che tempo che fa:

Interverranno: Pif dalla Sicilia, Roberto Saviano da Montecassino, Marco Paolini ed Elisabetta Salvatori da Sant’Anna di Stazzema, Antonio Albanese da Alba, i Negramaro da Milano. E, ancora, Toni Servillo, la staffetta partigiana Teresa Vergalli e tanti attori che omaggeranno alcune delle targhe, spesso trascurate, che commemorano i caduti della Resistenza. Sul palco di Roma si esibiranno Francesco De Gregori e Luciano Ligabue.

TempoDomenica 26 aprile però si torna alla normalità con il consueto appuntamento con Che tempo Che fa, Fabio Fazio continuerà ad intervistare illustri ospiti del mondo dello spettacolo, del cinema, della letteratura e della musica.

Si comincia con lo sport grazie alla presenza di Roberto Donadoni, ex Commissario Tecnico della Nazione Italiana di calcio ed ora allenatore del Parma.

Fabio Fazio poi colloquierà con una delle regine della prima serata di Rai Tre, Federica Sciarelli. Giornalista, è conduttrice dal 2004, e dal 2009 anche autrice, di Chi l’ha visto? uno dei programmi più longevi della Rai, in onda dal 1989 e sempre con ottimi risultati in termini di ascolto. Quest’anno in media oltre tre milioni di telespettatori. Sotto la sua guida il programma oltre alle storie di scomparsa ha dato considerevole spazio alle inchieste su famosi fatti irrisolti di cronaca italiana, si è arrivati in alcuni casi addirittura a fare riaprire le indagini della magistratura.

Lo studio si accenderà poi con la musica dei Blur, gruppo musicale britannico che torna con il suo ultimo album The Magic Whip in uscita il 28 aprile dal quale è tratto il singolo “Broadcast” che eseguiranno in studio.

E poi Paola Mastrocola per presentare i suo ultimo libro dal titolo “L’esercito delle cose inutili”. Un romanzo speciale, che ruota intorno a una domanda semplice e decisiva: cos’è che riempie davvero la nostra vita? Anche quando fai la cosa piú inutile del mondo, che sia raccogliere conchiglie, trapiantare primule, trascinare stancamente i tuoi passi, invecchiare, amare qualcuno in silenzio, puoi trovare una scintilla di vita, un lampo di senso, uno scatto inaspettato. O persino te stesso. Perché l’inutilità, vuole dirci Paola Mastrocola con questa sua storia che coinvolge ed emoziona, è soprattutto un sentimento.

La puntata non può terminare senza le notizie della settimana, raccolte e scovate da Luciana Littizzetto che le commenterà a modo suo, con ironia ed intelligenza, senza dimenticare quella leggerezza che da sempre la contraddistingue. Appuntamento dunque a domenica 26 aprile alle 20.10 su Rai Tre con Che tempo che fa, per la regia di Duccio Forzano. E per chi volesse, sabato 25 aprile su rai uno alle 21.15 con “W il 25 aprile”.

Enrica Leone

CONDIVIDI
Articolo precedenteNapoli in semifinale di Europa League
Articolo successivoL’Istituto Caselli si apre al territorio con tutte le sue rarità
Mi chiamo Enrica Leone, sono nata a Lecco. Diplomata con maturità scientifica, ho intrapreso la carriera universitaria presso la facoltà di Giurisprudenza. Entusiasmo, iniziativa e dinamismo mi hanno da sempre spinto ad andare avanti nel lavoro così come nello studio. Adoro scrivere e questa passione mi ha portata ad intraprendere avventure di ogni genere per poter portare a casa interviste ed acquisire il giusto grado di esperienza, per rendere i miei articoli ancora più miei. Una passione che mi ha portata a pubblicare pochi mesi fa il mio primo romanzo: Basta avere coraggio, presso la casa editrice Arduino Sacco Editore. Non smetto mai di rincorrere i miei sogni ed il più delle volte questi diventano i miei obiettivi che cerco in tutti i modo di raggiungere. Alla scrittura, da poco tempo ho affiancato il lavoro di organizzatrice di eventi di beneficenza ed assistenza alla comunicazione. Mi piace il contatto con il pubblico. A detta di chi collabora con me, sono una persona estremamente precisa, metodica e puntuale. Attenta affinchè il compito affidatomi possa venir portato a termine nel miglior modo possibile e nel tempo necessario. Amo il cinema, la televisione (quella di qualità) e tutto ciò che ha a che fare con lo spettacolo ed è questo ciò di cui mi occupo.

NESSUN COMMENTO