Grand Tour Campania 2015, come viaggiatori del ‘700

0
257
Gran Tour
Veduta di Napoli sul Castel dell'Ovo

Grand Tour 2015 ,come per i viaggiatori del ‘700. Riparte il nuovo ambizioso progetto ” Viaggio in Campania. Sulle orme del Grand Tour”. Ben 120 siti di interesse storico-culturale protagonisti della cavalcata turistica promossa da Artecard e Scabec ( società campana beni culturali). L’inaugurazione del Grand Tour ha trovato la sua cornice naturale nel Quadriportico degli scavi di Pompei, culla di formazione dell’élite europea.

Gran Tour Campania ArteCard

  Napoli è un paradiso! Si vive in una specie di ebrezza e di oblio di se stesso!

( Jhoann Wolfgang von Goethe, 16 marzo 1788 )

Gran Tour
Ivan-Aivazovsky baia di Napoli

Il Grand Tour ieri come oggi è sinonimo di cultura e voglia di conoscere, proprio come tra  ‘700 e ‘800 quando  i viaggiatori illustri e i più fortunati intraprendevano lunghi viaggi di studio e di curiosità in terre lontane, verso la nostra Italia. La regione Campania anche quest’anno ripropone l’iniziativa culturale “Sulle orme del Grand Tour“. Un tour sensazionale, che toccherà mete già rinomate come Pompei, Ercolano, la Costiera Amalfitana e i siti più suggestivi della città di Napoli, arrivando sino all’entroterra campano, come l’Irpinia e il Sannio. Alla scoperta o riscoperta degli stessi luoghi che più di treecento anni fa affascinarono il mondo, facendone germogliare miti, ancora longevi  e da cui trarre linfa vitale, soprattutto per un rilancio economico della regione.

Un progetto ambizioso che durerà ben 10 mesi, al via da maggio fino a marzo 2016 in programma ci saranno 120 appuntamenti in 80 luoghi storici. Tappe fondamentali del tour interesseranno molti siti  del patrimonio dell’UNESCO, come gli Scavi di Pompei ed Ercolano, la Reggia di Caserta, la Costiera Amalfitana, la Via Appia, l’antica Capua e tante altre realtà minori regionali.  Farà da sottofondo del tour la musica del tenore partenopeo Enrico Caruso, in programmazione, infatti, ci sono diversi concerti tra le varie cornici di Napoli dal tunnel Borbonico al Palazzo Reale. Un viaggio a 360° tra arte, storia, natura, musica ed enogastronomia che in Campania , e non solo, è di eccellenza e ben si sposa con l’apertura di Expo Milano 2015.

Gran Tour
Tunnel Borbonico

Il Grand Tour in Campania sarà anche un viaggio nello slow food e i sapor, che guideranno il visitatore dal monumento alla tavola, con degustazioni di prodotti stagionali e tipici del territorio, come il carciofo violetto di Castellammare di Stabia. La Campania non è solo terra di storia ma anche di  vini , un’attenzione particolare verrà data a vini e vigne d’eccellenza, attraverso percorsi guidati dalla “Fondazione degli studi del vino” della Federico II.

Con l’ arte e i sapori anche l’artigianato avrà il suo spazio, con l’importante Museo del corallo di Torre del Greco. Il Grand Tour farà vivere emozioni anche di notte, con spettacoli teatrali nei luoghi più suggestivi, tra le antiche rovine della Campania Felix. I vari ingressi a musei, siti archeologici e degustazioni saranno usufruibili grazie alla Campania Artecard, che offre cinque differenti tipologie di servizio.

Tra i primi appuntamenti il 3 maggio al Tunnel Borbonico di Napoli, con Cristina Vetrone e Eduarda Iscaro nel concerto Caruso in marcia! ”, a cura di Laura Valente. A seguire il 10 maggio a Palazzo Reale un altro importante evento, con i tre tenori Michele Maddaloni, Mario Todisco e Luigi Strazzullo in “The voice of Gold: nella melodia tutto” , a cui seguiranno il 17 maggio al Museo di San MartinoCaruso, tarallucci e vino” con il Serena Pisa Ensemble; il 24 maggioUn Grand Gourmet” a Sorrento, con il gruppo “Paranza di Romeo Barbaro” e in chiusura  il 30 maggio al Museo MADRE Caruso e il mito” con l’attrice Cristina Donadio, voce narrante   e il  sax di Rino Zurzolo.

Gli itinerari del Gran Tour, che copriranno l’intera regione saranno 9 , uno al mese , volti a soddisfare ogni mente e ogni palato.

Gli itinerari previsti per il “Viaggio in Campania. Sulle orme del Grand Tour”

  • Napoli è un Paradiso!
  • Campi Flegrei, la terra dei Vulcani
  • Dal Partenio al Vesuvio
  • Sorrento, rifugio degli artisti
  • Capri, Ischia e Procida
  • Il Vesuvio e le Città sepolte
  • Capua e l’antica via Appia
  • Ravello, Amalfi e la terra dei miti
  • I fasti dei Borbone       

Per tutte le informazioni completehttp://www.campaniartecard.it/artecard_Regione.cfm

Rossella Mercurio

NESSUN COMMENTO