“Ragazzi, facciamo un esperimento, adesso vi riporto una dichiarazione raccolta dopo una violenta manifestazione e facciamo a gara a chi l’ha pronunciata. Ok?

«Gli incidenti sono avvenuti per colpa di cinquanta, cento violenti. I quindicimila giovani che hanno partecipato alla manifestazione avevano anche ragioni giuste e condivisibili. Ma sono stati strumentalizzati. Dobbiamo isolare i violenti».

 

 

Sono queste le parole scritte da J-Ax, il rapper italiano coach di The Voice of Italy, sulla propria pagina Facebook. Secondo voi a chi appartengono?

Ce lo svela proprio lo “zio” Ax, il quale rivela: “MATTEO SALVINI. Sì, proprio quel Matteo Salvini che oggi si traveste da sceriffo con i proiettili a salve e che nel 1994, quando era un ventenne come Fedez, diceva dopo una manifestazione in cui si infiltrarono dei violenti (e Milano fu fatta a pezzi come ieri) la stessa cosa che ha detto Fedez in questi giorni.”

Il tutto nasce da vari tweet punzecchianti che i tre – Fedez, J-Ax e Salvini – si sono lanciati sul web negli ultimi giorni. Fedez, giovedì,  twittava: “I danni dei No Expo sono poca cosa in confronto alle infiltrazioni mafiose e le speculazioni economiche di Expo” – rivedendo poi, a fronte dei disagi di ieri, la sua esternazione e scrivendo: “Ieri era protesta legittima, oggi è scempio. Mai esaltata la violenza!”. Uno dei primi ad attaccare Fedez fu proprio il leader della Lega Nord, Matteo Salvini, il quale commentò: “Paga i danni di tasca tua, fenomeno!”

Tornando al post di J-Ax di pochi minuti fa, il coach di The Voice chiede inoltre al leader del Carroccio: “Allora come la mettiamo, caro Salvini? Se alla tua manifestazione si sono infiltrati “cinquanta, cento violenti” bisogna “isolarli”, ma comunque i manifestanti pacifici avevano “ragioni giuste e condivisibili”, ma alla manifestazione di chi chiede un EXPO più etico no?” – e continua – “Dici di essere diverso dalla “solita politica”, ma non riesco a immaginare niente di più politico di un ipocrita incoerente. Almeno, se non riesci a riconciliare i tuoi pensieri prova a imparare a usare Google, pirletta.”

Infine J-Ax rilascia un pensiero sul quale tutti, in primis noi di Libero Pensiero News, dovremmo riflettere:

“Quando i cantanti devono mettersi a fare i giornalisti, cosa rimane del giornalismo in Italia?” .

A voi la sentenza!

Ps. La dichiarazione di Salvini è possibile leggerla in questo articolo di Repubblica: http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1994/09/13/in-questa-citta-per-loro-non.html

Andrea Palumbo

CONDIVIDI
Articolo precedenteCalciomercato Serie A: dal Milan a Darmian
Articolo successivo1° Maggio 2015: il lavoro sia sorgente di vita, non causa di morte
Andrea Palumbo nasce a Piedimonte Matese (CE). Laureato in Scienze Politiche all’Università Federico II di Napoli con una tesi in Scienza politica sull'evoluzione del Front National in Francia. Attualmente laureando magistrale in Comunicazione pubblica e politica presso l'Università di Torino. A parte lo scrivere, ama la fotografia e il cibo in compagnia.

NESSUN COMMENTO