Renzi ribatte a De Bortoli “Non vorrei sembrare un maleducato che detta la linea”

0
53
renzi

Qualche giorno fa vi abbiamo raccontato dell’editoriale dell’ex direttore de “Il Corriere della Sera”, Ferruccio De Bortoli, che ha definito Matteo Renzi “Un maleducato di talento”.

In una sua uscita pubblica il premier ha ribattuto a quell’articolo, dicendo “Ve l’ho detto alla fine, e non all’inizio, perché non sembrasse l’ennesimo atto di qualche maleducato arrogante che viene a dettare la linea”.

Dopo queste parole, Renzi ha mostrato il ghigno compiaciuto di voleva togliersi un sassolino dalla scarpa e ci è riuscito. Poi ha aggiunto “Sono un grande amante di Chesterton che dice “La democrazia è il governo dei maleducati, mentre l’aristocrazia è il governo di quelli educati male”.

Infine la chiusura lapidaria “Sarebbe affascinante, per chi di voi fosse interessato, discutere di Chesterton, ma non credo che sia il luogo adatto”.

Dopo queste frecciatine, Renzi è tornato all’argomento principale della sua uscita, discutendo del fallimento della classe dirigente italiana (non solo di quella politica), ma le parole rivolte a De Bortoli sembrano gridare vendetta e chissà che non ci sia un’ulteriore replica da parte del giornalista. Staremo a vedere.

Ferdinando Paciolla

 

NESSUN COMMENTO