Billy Joel compie 66 anni

0
14
Billy Joel
Billy Joel

William Martin Joel, meglio conosciuto come Billy Joel, oggi festeggia 66 anni. Il grande musicista di Long Island, infatti, è nato il 9 maggio 1949 a Hicksville, New York.

Quando si parla di questo artista, si sta parlando di un vero e proprio “Big” della musica internazionale, una passione la sua, che già da bambino gli scorreva nelle vene, tale dono probabilmente lo ereditò dal padre, Howard Joel, che fu un pianista classico molto apprezzato.

Billy Joel iniziò a suonare il pianoforte seguendo le orme paterne, ma ben presto la musica classica non gli bastò più. L’illuminazione arrivò a soli quattordici anni quando, guardando una trasmissione televisiva, ascoltò un’esibizione dei “Beatles” e ispirato dalla loro musica, decise di suonare nel sua primissima band, gli “Echoes”.

Come per la maggior parte dei “Geni”, anche per lui il successo non arrivò immediatamente e negli anni che seguirono entrò a far parte di vari complessi musicali: gli “Hassles” nel 1967, con i quali pubblicò due dischi e gli “Attila” nel 1970, un duo formato da Billy Joel e Jonathan Small, con cui aveva già collaborato in precedenza. Da questa esperienza nacque un disco, che ancora una volta non convinse il difficile pubblico statunitense. L’ennesima delusione lo convinse a provare la strada del solista: era il 1971 quando uscì l’album “Cold spring harbor”. La fama sembrava sempre più lontana e Billy tornò a suonare nei piano bar, come agli arbori della sua carriera.

billy joelIl 1973 fu un anno decisivo, finalmente arrivò la svolta, grazie ad una Radio di Philadelphia che trasmise la sua “Captain Jack” e ad esserne colpito non fu solo il pubblico, ma anche la famosa etichetta discografica Columbia Records, che vide in quell’artista un potenziale enorme, quello stesso potenziale che lo portò a vincere 6 delle 23 nomination ai Grammy Awards.

La sua scalata verso il successo era soltanto all’inizio. Nel 1977 venne chiamato al “Carnegie Hall” di New York, dove tenne tre concerti Sold Out. Conferma la sua notorietà grazie a “The stranger”, contenuta nell’album “Just the way you are” e vinse il Disco d’oro con “Piano man”.

Billy Joel viene ricordato anche per essere stato il primo americano ad esibirsi nell’Unione Sovietica durante la guerra fredda, era il 1987 e il suo mini-tour tra Mosca e Leningrado riscosse uno straordinario successo, esito decisamente inaspettato, che lo portò lo stesso anno a pubblicare in due dischi Live in Leningrade (Kohuept), registrati proprio durante le esibizioni nelle due città russe.

Nel 1993 uscì il suo ultimo album da solista, “River of Dreams”, questa data non segnò la fine di un percorso, ma l’inizio, poichè Billy  Joel si è dedicato interamente ai concerti ed ha iniziato ad esibirsi in ogni angolo del mondo e sembra non avere alcuna intenzione di fermarsi.

Le principali date del tour 2015, lo vedranno a Minneapolis (il 16 Maggio), a Manchester il (14 Giugno) e a New York (il 28 Maggio, il 20 Giugno, il 1 Luglio, il 19 Novembre, il 21 Ottobre), dove i biglietti già risultano Sold Out, fino alla fine dell’anno.

Inoltre, Billy Joel fu uno dei 45 cantanti che partecipò all’indimenticabile canzone “We are the World”, prodotta da Quincy Jones, per la campagna U.S.A. FOR AFRICA, che devolse tutti i guadagni ricavati dal singolo alla popolazione etiope.

Questa non fu l’unica occasione che lo vide accanto ai “Big” della musica internazionale, collaborò con artisti del calibro di Cyndi Lauper, Steve Winwood e Ray Charles in “The bridge” e nel 2006 si esibì con Bryan Adams a Roma, presso i Fori Imperiali, in un concerto totalmente gratuito.

Tra gli eventi più importanti a cui ha partecipato si ricorda il Super Bowl del 2007, quando incantò la folla intonando l’inno nazionale statunitense, prima del grande evento. Da poco ha dato voce ad un elefante in uno spot per la campagna “96 Elephants”del Wildlife Conservation Society , che si batte contro il mercato dell’avorio, che ogni anno causa la scomparsa di circa 35.000 esemplari. Dunque Billy Joel è un artista decisamente poliedrico ed eclettico, un uomo che ha saputo costruirsi un successo che pochi saranno in grado di eguagliare.

Il sito ufficiale di Billy Joel

Alessia Centi Pizzutilli

CONDIVIDI
Articolo precedenteENEA in campo per la lotta ai danni dei sismi
Articolo successivoGrande Guerra-Arte in trincea.Cento anni dopo
nasce a L’Aquila nel 1990. Da sempre amante della “Penna”, nel tempo sviluppa la passione per le materie umanistiche. Intraprende studi per alimentare le sue conoscenze in materia ed inizia a scrivere racconti, diari, ma soprattutto poesie. Amante dell’arte in ogni sua forma. Attualmente frequenta la facoltà di Lettere e Filosofia a L’Aquila. Redattrice presso Laqtv, collabora con il giornale Libero Pensiero News nella sezione cultura.

NESSUN COMMENTO