Napoli, giornata internazionale contro l’omofobia

0
59
omofobia

Per la giornata internazionale contro l’ omofobia, numerose sono le iniziative di “Arcigay Napoli”.
In attesa del 17 Maggio, le celebrazioni partiranno il 13 e dureranno fino al 19, sostenute da numerose associazioni.
Gli appuntamenti sono previsti anche in tantissimi altri comuni, come Volla, Somma Vesuviana, Sant’Anastasia, e Torre Annunziata.
L’Università degli Studi Federico II contribuirà all’evento tramite il Centro SinaPsi e l’Osservotorio LGBT, che promuoveranno due dibattiti di grande importanza sociologica riguardo gli stereotipi di genere e sulle storie di vita di chi ha subito discriminazioni omofobe e transofobe.
Il Maschio Angioino, invece, si tingerà di rosa per il terzo anno consecutivo, dal 16 al 18 Maggio, durante le ore serali.
Il 15 Maggio si riunirà il gruppo giovani di “Arcigay Napoli” nella sede Arcigay, situata in vico San Geronimo, alle ore 18.
«Sono iniziative molto importanti – dichiarano alcuni ragazzi che presenzieranno agli eventi – Servono a sensibilizzare le persone riguardo il nostro modo di essere, che deve smetterla di costituire un motivo di vergogna. È assurdo che nel 2015 la gente abbia ancora una mentalità così chiusa.»
Sui balconi di Palazzo San Giacomo, invece, l’amministrazione comunale di Napoli esporrà, da giovedì, uno striscione contro l’omofobia e la bandiera rainbow.
Il 17 Maggio, al “Caravaggio Sporting Village” di via Terracina, si terrà un torneo nazionale di calcio a 5, sostenuto da Gaycs e patrocinato dal Comune di Napoli e dall’Arcigay Antinoo.
La premiazione agli atleti sarà fatta dal sindaco Luigi de Magistris.
Ma l’appuntamento più rilevante si terrà la sera del 17 Maggio, in largo Berlinguer, dove ci sarà un flash mob, seguito da una fiaccolata contro l’omofobia e la transfobia.

Chiara Esposito

NESSUN COMMENTO