Intervista a Pietro Chiacchio, candidato sindaco di “Insieme per Grumo Nevano”

0
55
Pietro Chiacchio

11182078_794202097365156_1237340119758444100_n

Libero Pensiero ha intervistato il ginecologo Pietro Chiacchio, il candidato come sindaco alle prossime comunali, nella coalizione “Insieme per Grumo Nevano”.

Come mai dopo una lunga assenza dalla scena politica ha deciso di riproporsi come candidato a sindaco di Grumo Nevano?

Durante la mia assenza dalla scena politica, ho visto un susseguirsi di varie amministrazioni a distanza di poco tempo. In vista delle prossime elezioni ho ritenuto opportuno candidarmi per garantire una stabilità a questo paese. La mia esperienza in politica serve a garantire la crescita di Grumo Nevano.

Lei sarà il candidato di una corrente politica “tradizionale grumese”. Quali novità intende apportare in questo paese governato sempre e solo dai soliti volti?

Io penso che l’esperienza aiuti proprio a non ripetere gli stessi errori commessi nel passato. Le novità che intendiamo apportare sono soprattutto sociali, vogliamo una “rivoluzione culturale” per i giovani grumesi che fino ad oggi, non hanno avuto spazio e modo per emergere sul territorio. Io, insieme alla  coalizione “Insieme per Grumo Nevano” abbiamo intenzione di amministrare con passione e impegno civile al fine di aprirci completamente ai cittadini grumesi.

In che modo è riuscito a spaccare il patto di San Vito e riunito i referenti di “Bilancio” ?

Non ho rotto alcun tipo di patto politico. Non abbiamo seguito o creato alcun tipo di strategia politica. È stato tutto molto naturale e spontaneo, poiché i candidati  delle relative liste, hanno trovato in me la persona ideale  per poter portare avanti le loro ideologie politiche e i loro progetti per la crescita di Grumo Nevano.

Azione, comunicazione, sicurezza e controllo del territorio: quali proposte avete a riguardo?

In virtù degli ultimi episodi di vandalismo, dei disastri ambientali che si sono verificati poche settimane fa, della poca sicurezza stradale,  è opportuno intervenire rapidamente per rendere sicuro il nostro paese. Questo può avvenire solo con una stretta collaborazione  tra i cittadini e i vari organi di competenza. Bisogna lavorare anche sul servizio di informazione per i cittadini attraverso una buona comunicazione. Noi cercheremo di rendere i cittadini la parte attiva per le nostre scelte amministrative.

Tasse, lotta all’evasione fiscale e buona gestione dei finanziamenti europei: quali politiche da adottare in merito? 

Il comune di Grumo Nevano come tanti altri comuni italiani, non vive in una buonissima situazione finanziaria.  Noi, ovviamente, non intendiamo  aumentare le tasse, anzi, cercheremo di lottare contro l’evasione fiscale utilizzando tutti gli strumenti previsti dalla legge. Per i finanziamenti europei intendiamo portare avanti i progetti realizzati dall’amministrazione uscente e cercare di ottenere altri finanziamenti per far crescere Grumo Nevano con i fondi della comunità europea.

Tonia Lisbino

NESSUN COMMENTO