“Buongiorno ceramica!”, alla scoperta dell’artigianato campano

0
84
Buongiorno ceramica! a Napoli
Buongiorno ceramica! a Napoli

Tra il 29 e il 31 maggio in Campania si terrà la prima edizione di Buongiorno Ceramica!, all’insegna della valorizzazione della grandiosa tradizione dell’artigianato campano. L’ultimo weekend di maggio anche la Campania partecipa ad un evento nazionale per la valorizzazione dell’artigianato ceramico.

Conosciutissime le ceramiche di Capodimonte e le raffinatissime maioliche di Vietri. Ma tanti sono i luoghi ancora poco sconosciuti in cui la lavorazione della ceramica la fa da padrone. Attraverso questo evento si cerca di sponsorizzare l’artigianato nostrano alla riscoperta di un’arte antica che nei secoli ha influenzato ed è stata influenzata da ceramisti di culture lontani che apportavano la propria arte. Tra questi, da ricordare la magnifica arte della maiolica araba, le rinomate azulejos giunte fin qui. Questo evento nazionale ha come obiettivo principale sì la riscoperta dell’artigianato e del “made in Italy”, ma anche la volontà di riportare in auge un prodotto di gran valore che a causa di “cineserie” scadenti ha subìto un calo e una svalutazione.

Buongiorno Ceramica! presenta una serie di eventi per la maggior parte a titolo gratuito; vi parteciperanno ben 15 regioni che apriranno le porte dei propri musei, dei forni artigianali, delle botteghe, accompagnati da mostre e concerti e degustazioni gastronomiche. Interessante l’itinerario campano che tocca i punti nevralgici della produzione ceramista:

NAPOLI

NAPOLI-7

  • Visita guidata al Bosco di Capodimonte e all’Istituto Caselli – L’Associazione culturale Econote guiderà i turisti all’interno del Bosco per ammirarne la vegetazione e la bellezza, raccontandone la storia. In seguito, il tour continuerà presso l’Istituto Professionale “Giovanni Caselli”, ex Real Fabbrica della Porcellana, dove ancora si lavora la ceramica e dove i visitatori potranno assistere alle diverse fasi di lavorazione.

Orario: 10.00

Costo: visita guidata 5 euro

Dove: punto di incontro a Porta Grande (Bosco di Capodimonte)

Prenotazione obbligatoria 3474504251 o 3936098130

Per conoscere altri eventi in programma di Buongiorno Ceramica! a Napoli seguire il link http://www.buongiornoceramica.it/programma-eventi/?regioni=60&citta=93&categoria=

CAVA DE’ TIRRENI

concretamente con gusto

  • Con..creta..mente gusto – Menù a tema insieme ad artisti e ceramisti. Degustazioni di birra artigianale e enogastronomia accompagneranno le mostre di artisti ceramisti. Per l’occasione sono stati creati boccali, bicchieri e piatti del “Buon ricordo” creati dai ceramisti cavesi. Street Parade offerta dai locali di Borgo Scacciaventi, Corso Umberto fino a Via V. Veneto.

Quando: 30 Maggio 2015

Orario: dalle 13:00 alle 24:00

Dove: C.so Mazzini – Borgo Scacciaventi, Via V. Veneto e tutti i ristoranti e locali della città

  • Serata di musica e danze – Aspettando l’apertura dei forni ceramici, Il programma della serata prevede musica popolare con nacchere e tammorre. Serata di musiche e danze popolari in compagnia dell’asd Lithodora sport-danze popolari e dei Tammorra Viva, per ballare con loro al suono della musica popolare del sud Italia aspettando la magia dell’apertura dei forni, accompagnata dai canti e balli folcloristici.

Quando: 30 Maggio 2015

 Orario: dalle 19:00 alle 23:00

 Dove: Centro storico Cava de’ Tirreni

Per conoscere altri eventi in programma di Buongiorno Ceramica! a Cava de’ Tirreni seguire questo link .

VIETRI SUL MARE

ritrovarci

  • Open Lab Laboratori a porte aperte – Le botteghe della zona aprono le porte a visitatori per far comprendere l’arte della ceramica. Rinomata per le sue maioliche Vietri si presenta come piccolo gioiello. È una bottega all’aperto, girando infatti si possono ammirare tantissime botteghe e molte sono le maioliche che decorano la città. Ecco alcune delle botteghe che sarà possibile visitare: Ceramiche Margherita Corso Umberto I, 45; La bottega dei ricordi di Bisogno Teresa Corso Umberto I, 104-106; Il Vasaio Vietrese di Benvenuto Apicella Negozio: Corso Umberto I, 83 Laboratorio: Via Diego Taiano, 108; Pasquale Liguori Corso Umberto I, 80 –  tel. 089 211708 – Artemika Open Lab  Tra Arte e Ceramica Corso Umberto I, 63 tel. 340 4287478 Dimostrazione di decorazione.

Dove: Vietri sul mare

Orario: dalle 10,00 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 20,00

Per conoscere altri eventi in programma di Buongiorno Ceramica! a Vietri seguire questo link .

SAN LORENZELLO

san lorenzello

  • MercAntico e visite alle Botteghe ceramiche – Il 30 e il 31 maggio vi sarà la fiera dell’atiquariato e dei prodotti tipici locali. Il MercAntico si terrà all’interno delle botteghe antiche, molto caratteristiche perché hanno mantenuto la loro struttura originaria. Infine sarà possibile visitare l’antica Bottega Giustiniani (1700) ancora integra con i forni e le volte in tufo e mattoni, le botteghe ceramiche e i biscottifici produttori dei famosi tarallucci.

Quando: 30 e 31 maggio

Dove: San Lorenzello

Info: Mercantico tel. 340 5344068

Per conoscere altri eventi in programma di Buongiorno Ceramica! a San Lorenzello seguire questo link.

Agnese Cavallo

CONDIVIDI
Articolo precedenteNapoli, nuova organizzazione delle linee bus a Chiaia
Articolo successivoSotheby’s: una partnership con eBay
Agnese Cavallo, nasce a Napoli il 14 novembre 1985. Da sempre appassionata di classicità, da quando il padre le raccontava i miti greci e l’Odissea in lingua napoletana, decide che la letteratura e le materie umanistiche saranno il suo futuro. Si iscrive, così, al Liceo classico Quinto Orazio Flacco di Portici (Na) e continua l’esperienza umanistica alla Facoltà di Lettere Moderne della Federico II di Napoli. Consegue la Laurea triennale nel 2013 con 103/110, presentando una tesi sull’opera di Francesco Mastriani “i Vermi. Studi storici sulle classi pericolose in Napoli”, importante giornalista e scrittore di feullitton napoletano di fine ‘800. Il giornalismo, infatti, è da sempre una passione e, quasi, una vera missione. Convinta che i giornalisti siano spesso persone lontane dalla realtà, pronti, più che alla denuncia alla gogna mediatica, nei suoi articoli preferisce una sana soggettività volta all’etica e al sociale anziché un’oggettività moralistica e perbenista. Nel febbraio 2012 inizia la sua esperienza con il giornale “Libero Pensiero” prediligendo il sociale, la cronaca, la cultura e anche la politica. Il suo argomento preferito? Napoli, tra contraddizioni e bellezza.

NESSUN COMMENTO