Toto-allenatori: Ancelotti, Mihajilovic e Montella i nomi caldi

0
20

Finito il campionato, il mercato finalmente entra nel vivo o quasi, tutti i verdetti ormai sono ufficiali, Juventus campione e Champions diretta insieme alla Roma, Lazio ai preliminari e Fiorentina Napoli e una tra Genoa (a cui spetterebbe di diritto la partecipazione al preliminare di Europa League, se non fosse per una licenza Uefa che tarda ad arrivare) e Sampdoria (classificatasi subito dopo i grifoni, a differenza dei quali però è in possesso della licenza Uefa) in Europa League e Cesena, Cagliari e Parma in B come ormai si sapeva da tempo.

Toto-allenatori mode: ON

Come anticipato la settimana scorsa, Rafa Benitez non è più l’allenatore del Napoli, lo spagnolo infatti ha firmato un contratto che lo legherà al Real Madrid per i prossimi tre anni a 5,5 milioni di euro a stagione. Il presidente De Laurentiis ha cercato di portare a Napoli in vista del prossimo campionato l’allenatore del Siviglia, Unai Emery, ma è dell’ultima ora la notizia secondo la quale lo spagnolo resterà sulla propria panchina anche l’anno prossimo, onorando il contratto che lo lega agli andalusi fino alla prossima stagione.

Il prossimo allenatore del Milan non sarà di certo Carlo Ancelotti, che dopo un lungo corteggiamento da parte della dirigenza rossonera ha declinato l’invito, confermando la sua decisione di prendersi un anno sabbatico.  Secondo Sportmediaset ci sarebbe già un accordo tra Sinisa Mihajlovic, che ha da pochi giorni lasciato la panchina della Sampdoria, e Adriano Galliani, anche sé l’ultima parola per la scelta dell’allenatore dei rossoneri nella prossima stagione spetterà al presidente Berlusconi, che pare preferire Montella, attuale tecnico della Fiorentina, al serbo ed ad altri eventuali candidati.

Sulla panchina della Sampdoria con tutta probabilità invece per la prossima stagione ci sarà Walter Zenga, lo stesso presidente dei blucerchiati, Massimo Ferrero, ha confermato, l’incontro con l’ex portiere interista, nella trasmissione Tiki Taka andata in onda lunedi sera. Gli altri candidati, in svantaggio rispetto al primo continuano ad essere, l’attuale allenatore dell’Empoli Maurizio Sarri (che piace anche al Milan) e Paulo Sousa, tecnico del Basilea.

Secondo calciomercato.com, Pep Guardiola avrebbe messo gli occhi su uno dei giovani talenti del nostro campionato e vorrebbe portarlo a Monaco di Baviera già dalla prossima stagione. Felipe Anderson è il giocatore che ha conquistato l’allenatore spagnolo, che però deve fare i conti con i dirigenti laziali, per i quali è incedibile e con la voglia da parte del brasiliano di restare ancora un altro anno in bianconceleste per completare la sua maturazione calcistica. La valutazione dell’ex Santos, secondo Lotito si aggira attorno ai 50 milioni di euro, cifra da capogiro anche per i tedeschi, che con molta probabilità lasceranno crescere il giocatore in Italia, per provare un’eventuale assalto sul finire della prossima stagione.

Il Napoli deluso dalla mancata qualificazione in Champions League, e dalla pessima annata, viste le aspettative stagionali, è già a lavoro in cerca di rinforzi per il prossimo campionato.  Il primo reparto che avrà bisogni di nuovi innesti sarà sicuramente quello difensivo, il nome che al momento è sulla cima ella lista dei desideri del presidente azzurro è quello di Matteo Darmian, esterno di proprietà del Torino che negli ultimi anni si è affermato come uno dei terzini italiani più forti in circolazione. La valutazione del 25enne, cresciuto nelle giovanili del Milan, però è molto alta, il ds Petrarchi non lo lascerà partire per una cifra inferiore ai 15 milioni, ed inoltre su di lui sembra esserci l’interesse di alcuni dei club più forti al Mondo come Barcellona e Bayern Monaco. Anche per questo in casa Napoli sembra già pronto il piano B, che ha un nome e cognome, Giulio Donati, terzino destro del Bayer Leverkusen, che ha una valutazione di certo più bassa al terzino del Tora ma che piace tanto anche alla Fiorentina.

Daniele Rugani, 20enne difensore che quest’anno ha vestito la maglia dell’Empoli, ma di proprietà della Juventus, è stato una delle più piacevoli sorprese del nostro campionato. Rendimento eccellente, e nonostante il suo ruolo, quello di difensore centrale, nessuna ammonizione. Molte squadre hanno mostrato il proprio interesse per lui, che prima di approdare definitivamente alla Juve, per giocarsi li, le sue chance, molto probabilmente sarà mandato in prestito per un altro anno. In pole sembra esserci la Sampdoria, che dopo aver valorizzato Romagnoli, che tornerà alla Roma quest’estate, è pronta a mettere in luce un altro grande talento italiano.

Quest’estate la Roma, secondo la Gazzetta dello Sport potrebbe cedere l’ivoriano Gervinho, che dopo l’ultima non esaltante stagione non è più ritenuto dai dirigenti giallorossi uno degli incedibili. La valutazione dell’ivoriano si aggira attorno ai 10, 12 milioni di euro, sulle sue tracce sembra già esserci il Lille.

Michael Essien lascia ufficialmente il Milan. Il ghanese con il contratto in scadenza quest’estate, ha già sostenuto le visite mediche con il Panathinaikos e sarà un nuovo giocatore del club greco a partire dal 1 Luglio di quest’anno.

Fonte immagine in evidenza: google.it

Foni news: calciomercato.com / GdS/ Sportmediaset

Marco Chiariello

NESSUN COMMENTO