Grumo Nevano, il sindaco: “Sulla stabilità del Municipio allarmismo infondato”

0
62
grumo nevano municipio

Attimi di panico a Grumo Nevano quando si è temuto l’ennesima voragine nei pressi del Municipio. L’allarme è  poi rientrato con l’intervento dei Vigili del Fuoco che hanno garantito sulla stabilità dell’edificio.

Erano circa le 12.00 quando alcuni cittadini, che chiacchieravano nei pressi della Casa Comunale, hanno notato l’instabilità del marciapiede nelle immediate vicinanze dell’entrata del Comune. Spaventato dal problema voragini, che storicamente affligge la cittadina, il locale imprenditore, Ersilio Salvatore, ha provveduto ad avvertire la polizia municipale, che ha immediatamente transennato e isolato la zona, e i vigili del fuoco, che sono accorsi per verificare il problema. I pompieri hanno immediatamente verificato la stabilità del basamento del marciapiedi riscontrando una mobilità eccessiva e portando avanti ulteriori controlli. Immediatamente allertato il neo-eletto sindaco, Pietro Chiacchio, ha subito chiesto maggiori informazioni ai vigili del fuoco, informandoli della situazione già verificatasi nei mesi e negli anni scorsi. All’interno della casa comunale, come ha spiegato il sindaco, sono presenti dei meccanismi che monitorano costantemente l’attività nel sottosuolo nei pressi del comune, così da potertenere la situazione sotto controllo. I sondini, però, non hanno registrato attività né danni alla stabilità dell’edificio, facendo rientrare l’allarme e tranquillizzando i cittadini che, spaventati, attendevano notizie.

All’uscita dal municipio il sindaco, evidentemente stressato e infastidito dall’intervento dei vigili del fuoco, si è sfogato  dicendo che “chi ha chiamato i vigili se ne assumerà le conseguenze”, denunciando, tra le righe, un allarmismo generale volto a destabilizzare la nuova maggioranza consiliare. Un atteggiamento che non è andato giù all’imprenditore che ha chiamato i pompieri, anch’esso politicamente impegnato.

La pubblica incolumità è un argomento serio, non lo strumento per le rivalse degli sconfitti. Stamattina, un cittadino…

Posted by Pietro Chiacchio on Domenica 7 giugno 2015

Le parole del sindaco sono denigratorie nei confronti di una coalizione politica leale. Ersilio è un cittadino che, preoccupato, ha avvisato le forze dell’ordine per verificare la stabilità dell’edificio nell’interesse della città“. A dirlo è il consigliere comunale Gianco Di Bernardo, candidato sindaco proprio contro Chiacchio, che ha commentato le parole del sindaco su Facebook. “E’ noto a tutti che il Municipio ha dei problemi strutturali che mette in dubbio la stabilità dell’edificio, far finta di nulla non aiuta di certo la città“.

L’allarmismo, in effetti, pare più che giustificato. Anche se in questo caso l’allarme era infondato, negli ultimi anni la casa comunale è stata interessata da vari problemi strutturali, culminati, poi, nell’apertura di una voragine nel marciapiede antistante il municipio, che ha ingoiato anche parte degli uffici del pian terreno, solo qualche mese fa. La struttura, che poggia le basi su una cavità mai sistemata a dovere, spaventa in molti in città, tanto che il comune sta via via spostando gli uffici in altre sedi, come l’ufficio tecnico spostatosi in via Quintavalle proprio la scorsa settimana, e valutando da tempo il trasloco di tutti gli uffici in sedi più sicure o, addirittura, la costruzione di un nuovo Municipio.

Francesco Di Matteo

NESSUN COMMENTO