Pizza all’Acqua di Mare, un’idea tutta napoletana

0
23
Pizza

Napoli, la patria della pizza, da oggi apre le porte ad un grande novità, infatti tra gli ingredienti dell’impasto si potrà aggiungere anche l’acqua di mare da sostituire al comune sale da cucina.

55_Slide1
Guglielmo Vuolo

L’idea è del maestro “pizzaiulo” Guglielmo Vuolo, vincitore nel 2015 degli ambiti Tre Spicchi assegnategli dal Gambero Rosso all’interno della Guida Pizzerie d’Italia. E’ già da alcuni mesi che Vuolo ha sperimentato e fatto assaggiare nel suo ristorante “Eccellenze Campane”, sia a pranzo che a cena, la pizza con acqua di mare ottenendo un grande successo. Ad oggi sono più di 5000 mila le pizze sfornate con l’aggiunta di questo nuovo ingrediente che, spiega Vuolo, conferisce all’impasto

una maggiore morbidezza, leggerezza e digeribilità. La tecnica usata per la preparazione dell’impasto è complessa perché richiede una lievitazione di oltre 20 ore dovuta all’assenza del sale da cucina.

Tutto questo lavoro da alla pizza, soprattutto se l’acqua di mare viene spruzzata anche sopra e appena sfornata, una capacità unica nell’esaltare i sapori nei suoi differenti gusti, dalla Margherita alla Napoletana, dalla Quattro Stagioni alla Diavola sino ad arrivare alla Fotolia_30022233_Subscription_L-1024x738“Portulaca”, una pizza fatta con  pomodoro essiccato di San Marzano, alici di Cetara, olive nere e “portulaca” un’insalata antica coltivata fra Acerra e San Felice al Cancello.

Come hanno dimostrato alcuni studi, l’uso dell’ acqua di mare nella preparazione dei cibi permetterebbe l’eliminazione del cloruro di sodio, cioè del comune sale da cucina. Una mossa questa utile per la salute perché il sale è un elemento dannoso per il sistema cardiocircolatorio. L’acqua di mare usata non è naturalmente quella presa direttamente dal mare pericolosa da bere, inquinata e non potabile, ma è un’acqua prodotta dalla ditta Steralmar di Bisceglie ed ideata proprio per uso alimentare, quindi microbiologicamente pura e nata dopo anni di ricerca grazie all’intesa con il Cnr (Consiglio Nazionale delle Ricerche).

L’uso di quest’acqua è stata anche consigliata dallo specialista in chirurgia vascolare Vincenzo Di Donna, anche perché al suo interno possiamo trovare ben altri 92 elementi anch’essi utili per la salute. Blood pressure cuff and saltIl futuro della sperimentazione sarà quello di proporne l’utilizzo anche alle aziende alimentari, aprendo le porte alla grande distribuzione .

Per ora ci sarà dato un assaggio di questo nuovo ingrediente grazie alle pizze di Guglielmo Vuolo, da gustare ad “Eccellenze Camapane”, e chissà che in futuro la pizza possa rivoluzionare così il modo di fare cucina.

Fonte:

http://www.ansa.it/campania/notizie/napoli/2015/06/09/nasce-a-napoli-pizza-con-acqua-di-mare_172b5556-b1e8-470d-a730-d7804156d63d.html

Claudia Cepollaro

NESSUN COMMENTO