Intervista con Luisa Franzese:”Il concorso andrà avanti”

0
67

NAPOLI – Le mancate immissioni in ruolo di 101 Dirigenti Scolastici vincitori del concorso nel 2012 e il sottodimensionamento di ulteriori 10 scuole a partire dall’a.s 2015/2016 sono stati oggetto della denuncia con esposto parlamentare dell’ex consigliere della Regione Campania, Angela Cortese.

La Cortese, nell’intervista concessa in data 16 Giugno 2015 in esclusiva a Libero Pensiero News LEGGI ha chiamato più volte in causa la Direttrice Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale, Dott.essa Luisa Franzese, ‘colpevole’ a suo dire di non dare seguito alle 14 sentenze che chiedono l’immissione in ruolo dei 101 vincitori di concorso.

Questa mattina, in esclusiva ai microfoni di Libero Pensiero News è intervenuta il Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico della Regione Campania, Dott.essa, Luisa Franzeze, la quale ha fatto chiarezza su diverse questioni.

Dott.essa Franzese, può fare chiarezza circa la vicenda dei 101 vincitori di concorso a Dirigente Scolastico, ancora in attesa dell’immissione in ruolo?
Innanzitutto chiarisco che sono un tecnico e provo a dare spiegazioni dal punto di vista tecnico.
Noi non siamo in ritardo. Purtroppo, la procedura amministrativa è molto lunga. Ho ereditato questo concorso ed ho nominato la Commissione quando non ero ancora Direttore Generale (mese di Agosto 2014′) sono diventata Direttore generale nel mese di Settembre 2014′.
La commissione si è riunita già ad Agosto ed i lavori si sono conclusi il 17 Dicembre. Il 18 Dicembre ho già pubblicato la graduatoria.
Ci sono stati ricorsi ed esistono due pareri contrastanti, uno che dice la graduatoria è valida, l’altra non è valida. Non sono stata ferma ed ho fatto due richieste di parere al Consiglio di Stato, il quale dietro questa spinta ha risposto ed ha dato l’esatta contezza di quello che il Ministero deve fare per far sì che le operazioni possono procedere. C’è stata un’affissione all’albo del reclamo. Dieci giorni deve restare affisso all’albo, 20 giorni perchè tutti possono presentare reclamo, dopodichè il Ministro farà una relazione d’esame che presenterà al Consiglio di Stato.
Siamo in piena attività per fare in modo che il concorso vada avanti.
Stiamo andando avanti.

Sul sottodimensionamento di ulteriori dieci plessi scolastici?
Il responsabile del sottodimensionamento scolastico è il Dirigente Scolastico, il quale fa le iscrizioni e sa bene qual’è il numero per rientrare nei parametri (600 alunni è il numero che la legge richiede)
I numeri a me vengono semplicemente comunicati.

Rispetto alla Riforma della Buona Scuola che dovrebbe procedere nelle prossime settimane. Ieri, il Presidente del Consiglio Renzi diceva di voler convocare una conferenza aperta a tutte le rappresentanze sindacali, studentesche e del mondo della scuola e poi procedere. Ritiene possa slittare la nuova Riforma, oppure per metà Luglio arriverà la svolta?
Se il Presidente ha ritenuto di dare uno stop alla Riforma avrà avuto le sue motivazioni.
La Riforma potrà essere approvata anche ad inizio anno e non c’è alcun rischio di caos perchè le nomine verranno fatte, l’adeguamento dell’organico ci sarà.
Solo le assunzioni per il potenziamento dell’organico sono a rischio, ma in ogni caso ci saranno le immissioni in ruolo che normalmente facciamo.
E’ una cosa che è rimandata, ma non compromette l’anno scolastico.

Pasquale De Laurentis

CONDIVIDI
Articolo precedenteMafia Capitale si aggira per l’Unisa: “La Cascina” coinvolta nelle indagini
Articolo successivoIl Vaticano boicotta Papa Francesco? Giallo sull’enciclica
Nasce a Napoli. Consegue il diploma al Liceo Classico Giuseppe Garibaldi di Napoli. E’ qui eletto rappresentante d’istituto dal 2004/2005 al 2008/2009. È cofondatore del giornale scolastico “L’Idea”. Nel settembre 2008, insieme ad altri componenti del Comitato Studentesco, è ospite in uno speciale del Tg di Italia Mia dedicato alla scuola, al quale partecipano gli assessori all’istruzione Gabriele, Cortese e Rispoli. Nel 2005 inoltre, diviene il responsabile provinciale di Napoli dell'Unione degli Studenti, dove è protagonista di numerose battaglie contro l’allora Ministro dell’Istruzione Letizia Moratti. Nel 2008 partecipa attivamente al movimento studentesco dell'Onda, mentre nel 2009 si iscrive al corso di laurea in Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Napoli l’Orientale. Da sempre grande appassionato del mondo radiofonico, nel Febbraio del 2012, è cofondatore con Lorenzo Russo di Radio TIN, evolutosi in seguito nel blog Tin Napoli. Nel Giugno del 2013 collabora con la web radio locale RadioSca, dove conduce quattro appuntamenti di Generazione X, il programma da lui ideato, insieme a Lorenzo Russo. Il 12, 13, 14 e 15 Giugno 2014, prende parte al corso di conduzione radiofonica, presso Radio Crc Targato Italia, con insegnanti Max Poli e Rosaria Renna. Da Aprile 2014 inizia a collaborare con il periodico online Libero Pensiero News, dove dal Settembre dello stesso anno assume l'incarico di coordinatore della sezione locale di Napoli e Provincia. Da Aprile 2015 intraprende la collaborazione con Radio Amore Napoli come inviato. Nel Novembre 2015 è cordinatore del ciclo di seminari ''GIORNALISMO E NUOVA COMUNICAZIONE'' organizzato dalla Testata Giornalistica ''Libero Pensiero News'', insieme all'Unione degli Universitari presso il Dipartimento di Scienze Sociali dell'Università degli studi di Napoli Federico II

NESSUN COMMENTO