Calciomercato: la Serie A ritorna grande?

0
65
calciomercato

Manca ormai poco a questa sessione di calciomercato, che si preannuncia come la più ricca e importante degli ultimi anni. Ecco le ultime novità.

La Juventus, anche quest’anno, ha iniziato il suo calciomercato con larghissimo anticipo rispetto alle altre squadre. Dopo aver chiuso per Dybala, Khedira e Neto, si prepara ad annunciare un altro grande acquisto: quello di Mario Mandzukic dall’Atletico Madrid. L’attaccante croato arriva a Torino dopo aver giocato solamente un anno con i Colchoneros, nonostante fosse considerato dalla società l’erede di Diego Costa. Nelle casse degli spagnoli entreranno 18 mln di euro, mentre per il giocatore è pronto un contratto quadriennale. Saranno lui e Dybala a dover portare il peso dell’eredità di Carlos Tevez, il cui trasferimento al Boca Juniors dovrebbe concretizzarsi a breve. L’arrivo dell’ex Bayern potrebbe liberare anche Fernando Llorente, che non gradirebbe di passare un’altra stagione in panchina. Sull’attaccante basco ci sono Wolfsburg, Monaco e Tottenham.

Arriva da Empoli il primo acquisto del calciomercato targato Sarri (del resto era facilmente prevedibile). Il Napoli ha infatti chiuso per l’arrivo di Mirko Valdifiori dalla società toscana. Il regista classe ’86 firmerà un quadriennale per 800mila euro per le prime due stagioni, 1 milione per le restanti due. All’Empoli invece andranno 5.5 milioni. Si vociferava dell’inserimento di una clausola che avrebbe dato il permesso alla società di cedere il giocatore tra due anni ad un club qualunque, senza il suo consenso, ma alla fine non c’è stato nulla. Ora gli azzurri hanno gli occhi puntati su Saponara, pupillo di Mr. Sarri, e su Darmian, per il quale la società potrebbe privarsi anche di Duvan Zapata. Un calciomercato tutto italiano dunque, dopo anni passati ad acquistare all’estero.

L’Inter è un’altra squadra che si sta muovendo bene per questa sessione di calciomercato. I primi due acquisti per i nerazzurri sono stati per il reparto arretrato, vero e proprio incubo dei tifosi nella passata stagione. Il primo è Jeison Murillo, difensore del Granada, attualmente impegnato in Copa America con la sua Colombia. Il secondo invece non è ancora ufficiale ma potrebbe chiudersi a breve: Miranda dall’Atletico Madrid. Il difensore brasiliano si è messo in luce alla corte del Cholo e, con Godin, ha formato una coppia di centrali che ha guidato l’Atletico fino alla finale di Champions. Non solo difesa però per la squadra di Mancini: l’Inter sembra pronta a fare follie per Giannelli Imbula, 22enne francese, mediano del Marsiglia. Si parla di 18 mln per il suo arrivo a Milano.

Il Milan invece sta incontrando un po’ di difficoltà, rispetto al boom che sembrava aver avuto nelle scorse settimane. Jackson Martinez, il cui arrivo sembrava cosa fatta, lancia messaggi d’amore all’Arsenal. In più, c’è l’Inter che continua ad inserirsi in ogni trattativa dei rossoneri. La pista Imbula è stata abbandonata proprio per questo motivo. Si insiste ancora per Geoffrey Kondogbia, per il quale la squadra di Mihajlovic sembra essere più vicina all’Inter e alla Juventus. Improbabile al momento il ritorno di Ibrahimovic a Milano, mentre è più vicino quello di Kevin Prince Boateng, tagliato dallo Schalke 04, quando la Bundesliga non era neanche terminata. Non si preannuncia quindi un calciomercato tutto rose e fiori per i rossoneri.

Fonte immagine in evidenza: google.it

Fonti news: tuttomercatoweb.it

Andrea Esposito

NESSUN COMMENTO