Calciomercato: le ultime ufficialità

0
81
calciomercato

Questi primi giorni di calciomercato sono stati ricchi di colpi per la Serie A. Diamo un’occhiata alle ultime novità.

Il Napoli è stato senza dubbio la squadra più attiva in questa settimana di calciomercato. La società ha trovato l’accordo con l’Udinese per Allan sulla base di 10 milioni più il cartellino di Britos, destinato al Watford, e il prestito di Duvan Zapata per due anni alla squadra bianconera. Niente più Inler nella trattativa: lo svizzero preferirebbe trasferirsi al Galatasaray. Il secondo colpo della settimana è stato Davide Astori. Il difensore, tornato dopo il prestito dalla Roma, arriva in azzurro per 5.5 milioni. Giallo invece su Perotti: sembrava che un pacco destinato a lui fosse arrivato a Castelvolturno negli scorsi giorni ma, per ora, le parti sono piuttosto distanti.

Saluta la Serie A Matteo Darmian. Dopo essere stato corteggiato a lungo da molte società, tra cui il Napoli che ci ha provato in tutti i modi, il Nazionale azzurro si trasferisce al Manchester United per 12 milioni di sterline (20 milioni di euro). L’incasso per il terzino scuola Milan è stato reinvestito dal Torino sul calciomercato per acquistare Baselli e Zappacosta dell’Atalanta. Il costo della doppia operazione si aggirerebbe intorno ai 10 milioni.

La Juventus ha ufficializzato la cessione di Angelo Ogbonna al West Ham. L’ex capitano del Torino lascia i bianconeri dopo due stagioni caratterizzate da più bassi che alti e che hanno lasciato molte ombre sul suo reale valore. La società bianconera incassa 11 milioni di euro, che potrebbero essere subito utilizzati per tentare l’assalto a Nastasic dallo Schalke 04. Bisogna però battere la concorrenza dello Zenit e la resistenza del club tedesco, che non sembra molto incline alla cessione del centrale serbo.

Dopo aver monopolizzato l’attenzione sul fronte acquisti, il Milan fa la prima mossa sul calciomercato in uscita. La società rossonera ha accettato un’offerta dal Monaco di circa 18-20 milioni per il cartellino di Stephan El Sharaawy. Il giocatore potrebbe sostenere le visite mediche già domenica, per poi firmare il contratto e lasciare il Milan dopo quattro stagioni.

Rischia di diventare un caso quello di Jose Callejon. Il giocatore è nella lista dei partenti per sua scelta e il Napoli sembrava pronto a cederlo all’Atletico Madrid. Tuttavia i Colchoneros, anche dopo aver ceduto Arda Turan al Barcellona, non hanno tentato di acquistare l’esterno azzurro, ma hanno virato su Ferreira-Carrasco, vecchio pallino della Roma (operazione già conclusa con il Monaco). Sembra quindi improbabile che Callejon vada all’Atletico, considerando che, oltre i neo acquisti Carrasco e Vietto, in rosa ci sono già Griezmann e Raul Garcia. Per il momento, l’unico intoppo degli azzurri sul calciomercato, è proprio la questione Callejon.

Si avvicina il ritorno di Jovetic in Italia. Il City sta valutando l’offerta dell’Inter di 3 milioni per il prestito biennale più 15 per il riscatto. La richiesta dei Citizens è di 20 milioni ma l’affare non appare per nulla improbabile. Per uno Jovetic che viene, c’è uno Shaqiri che va. Lo svizzero aveva rifiutato l’offerta dello Stoke City e rischiava di congestionare il calciomercato nerazzurro. Nelle ultime ore però c’è stata un offerta importante dello Schalke 04 per il cartellino del giocatore. Bocciatura totale, dunque, per la sessione di calciomercato invernale dei nerazzurri.

Fonte immagine in evidenza: google.it

Fonti news: tuttomercatoweb.it

Andrea Esposito

NESSUN COMMENTO