Provaci ancora prof 6: figli e tradimenti in arrivo

0
27
Provaci ancora prof

Provaci ancora prof e Fuoriclasse, queste sono le due fiction nostrane che trattano il tema della scuola, degli insegnanti, del loro modo di rapportarsi con gli studenti. Se Fuoriclasse, la cui protagonista femminile è Luciana Littizzetto vuole occuparsi a 360 gradi dei giovani, dei loro problemi e delle loro famiglie, Provaci ancora prof, con Veronica Pivetti, Paolo Conticini ed Enzo De Caro, segue il filone rosa, unito a quello giallo, accostando a registri, quaderni e interrogazioni, assassini e criminali a cui dare la caccia.

Giunta alla sua sesta edizione, Provaci ancora prof andrà in onda a Settembre 2015, si vocifera che parta precisamente il 10, ma ancora non c’è stata alcuna conferma. Quello che è certo è che le puntate torneranno ad essere otto così come ormai è trapelata la trama di Provaci ancora prof 6.

Gli amanti della storia tra la professoressa di lettere Camilla Baudino e il Commissario Gaetano Berardi, che fino alla quinta stagione era rimasta sulla linea del platonico, in questo nuovo capitolo della “Prof” sembra proprio essere destinata a degli sviluppi assolutamente imprevedibili. Ma andiamo con ordine. Sono ormai anni che la prof, insieme a suo marito, l’architetto Renzo Ferrero, si sono trasferiti a Torino.

La prof ha perdonato il tradimento di Renzo e tutto sembra essere tornato alla normalità, anche se aver ritrovato sulla propria strada Gaetano ha scombussolato e non poco la vita familiare. In realtà, in questa sesta stagione, Renzo sembra proprio aver combinato un enorme guaio: quella che era la sua ex amante, poi diventata fidanzata durante la quarta stagione e infine, a sua volta divenuta ex, ora aspetta un figlio. Si scoprirà dunque che l’architetto, ha di nuovo tradito sua moglie e questa volta con un effetto assolutamente irreversibile. Ad aspettare un figlio però non saranno solo Carmen e Renzo, la cui gravidanza creerà una frattura insanabile tra l’uomo e la professoressa. La seconda futura mamma sarà la ormai ex piccola Livietta, diventata adulta e quindi in procinto di sposarsi.

Tutto questo senza dimenticare il commissario che finalmente avrà campo libero con la sua amata professoressa e che forse, potrà così coronare il suo sogno, quello di vivere accanto a lei e cresce insieme Tommy, il figlio avuto con la sua ex moglie. Insomma davvero tante novità in Provaci ancora prof 6.

Non mancherà l’attenzione anche ai fatti di cronaca più comuni, inseriti all’interno delle indagini condotte dalla polizia, l’amore, i problemi di ogni giorno, senza però dimenticarsi dello stile di commedia che da sempre contraddistingue Provaci ancora prof. Certo quest’anno il pubblico classico di rai uno si dovrà adattare ad una situazione familiare un po’ sui generis, ma il messaggio che Provaci ancora prof vuole lanciare è che ci si può separare, rifare una vita, ma sempre e comunque mantenendo il rispetto per se stessi e per l’altro, senza mia dimenticare ciò che c’è stato e ciò che si è costruito.

Per futuri aggiornamenti su Provaci ancora prof, segui il sito Rai dedicato

Enrica Leone

CONDIVIDI
Articolo precedenteCalciomercato: Vidal al Bayern, Gomez in Turchia
Articolo successivoRevolution Camp 2015: dibattiti e musica
Mi chiamo Enrica Leone, sono nata a Lecco. Diplomata con maturità scientifica, ho intrapreso la carriera universitaria presso la facoltà di Giurisprudenza. Entusiasmo, iniziativa e dinamismo mi hanno da sempre spinto ad andare avanti nel lavoro così come nello studio. Adoro scrivere e questa passione mi ha portata ad intraprendere avventure di ogni genere per poter portare a casa interviste ed acquisire il giusto grado di esperienza, per rendere i miei articoli ancora più miei. Una passione che mi ha portata a pubblicare pochi mesi fa il mio primo romanzo: Basta avere coraggio, presso la casa editrice Arduino Sacco Editore. Non smetto mai di rincorrere i miei sogni ed il più delle volte questi diventano i miei obiettivi che cerco in tutti i modo di raggiungere. Alla scrittura, da poco tempo ho affiancato il lavoro di organizzatrice di eventi di beneficenza ed assistenza alla comunicazione. Mi piace il contatto con il pubblico. A detta di chi collabora con me, sono una persona estremamente precisa, metodica e puntuale. Attenta affinchè il compito affidatomi possa venir portato a termine nel miglior modo possibile e nel tempo necessario. Amo il cinema, la televisione (quella di qualità) e tutto ciò che ha a che fare con lo spettacolo ed è questo ciò di cui mi occupo.

NESSUN COMMENTO