Casalnuovo – Nasce l’iniziativa ‘Na tazzulella e cafè con i sindaci’

0
36

CASALNUOVO – ”De Luca ha trovato la soluzione! bisogna eliminare i rom. Invece di eliminare la cosa dalla radice, si eliminano i rami, che se poi vogliamo dirla tutta, non sono solo i rom a bruciare i roghi. Troviamo una soluzione REALE e mettiamo da parte i fascismi moderni”.
Così risponde, al neo governatore della regione Campania, il fondatore del movimento ‘C’at accis a salut’, Gabriele Aiello.
L’ex sindaco di Salerno, due giorni fa sollecitato dalle tante domande sull’emergenza roghi tossici aveva provato a spiegare quella che secondo lui è la causa delle tante nubi di fumo:”La camorra paga i rom che vanno ad appiccare il fuoco” – ha detto De Luca.

Intanto prosegue senza soste il tour di incontri intrapreso da Gabriele Aiello e dal movimento ‘C’at accis à salut’.
”Il primo incontro dopo la famosa lettera (condivisa da ben 14.560 persone) – dice Aiello – l’ho avuto con il sindaco di Casalnuovo Massimo Pelliccia, lo scorso 15 Luglio.
Con il sindaco – prosegue Aiello – è nata la simpatica iniziativa  ‘Na tazzulella e cafè con i sindaci’. Durante l’incontro ho esposto, come sempre, i problemi che affliggono il territorio di Casalnuovo, i roghi tossici, gli sversamenti e i due impianti presenti sul territorio. Ho fatto anche presente nuovamente l’assoluta urgenza di istituire l’osservatorio ambientale. Per fortuna ho ricevuto risposte abbastanza confortanti, tant’è che già sono stati fatti i primi interventi, anche grazie alle nostre segnalazioni: ben 3 roghi tossici.
L’osservatorio si farà, si spera entro ottobre. Ben presto verrà anche istituito il nucleo ambientale dei vigili urbani, il quale vigilerá nelle zone prese di mira dai roghi, sversamenti etc etc . .

Pelliccia mi ha anche detto che lavoreremo insieme. Bene, per il momento sono parole, che dovranno poi essere tramutate in fatti, altrimenti si ritorna in campo #senzafreni.
#ciaveteuccisolasalute #natazzulellaecafeconisindaci” – conclude Gabriele Aiello.

Pasquale De Laurentis

CONDIVIDI
Articolo precedenteItalia multata di nuovo per i rifiuti in Campania
Articolo successivoBaratto amministrativo al via: esenzioni e sconti su tasse comunali
Nasce a Napoli. Consegue il diploma al Liceo Classico Giuseppe Garibaldi di Napoli. E’ qui eletto rappresentante d’istituto dal 2004/2005 al 2008/2009. È cofondatore del giornale scolastico “L’Idea”. Nel settembre 2008, insieme ad altri componenti del Comitato Studentesco, è ospite in uno speciale del Tg di Italia Mia dedicato alla scuola, al quale partecipano gli assessori all’istruzione Gabriele, Cortese e Rispoli. Nel 2005 inoltre, diviene il responsabile provinciale di Napoli dell'Unione degli Studenti, dove è protagonista di numerose battaglie contro l’allora Ministro dell’Istruzione Letizia Moratti. Nel 2008 partecipa attivamente al movimento studentesco dell'Onda, mentre nel 2009 si iscrive al corso di laurea in Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Napoli l’Orientale. Da sempre grande appassionato del mondo radiofonico, nel Febbraio del 2012, è cofondatore con Lorenzo Russo di Radio TIN, evolutosi in seguito nel blog Tin Napoli. Nel Giugno del 2013 collabora con la web radio locale RadioSca, dove conduce quattro appuntamenti di Generazione X, il programma da lui ideato, insieme a Lorenzo Russo. Il 12, 13, 14 e 15 Giugno 2014, prende parte al corso di conduzione radiofonica, presso Radio Crc Targato Italia, con insegnanti Max Poli e Rosaria Renna. Da Aprile 2014 inizia a collaborare con il periodico online Libero Pensiero News, dove dal Settembre dello stesso anno assume l'incarico di coordinatore della sezione locale di Napoli e Provincia. Da Aprile 2015 intraprende la collaborazione con Radio Amore Napoli come inviato. Nel Novembre 2015 è cordinatore del ciclo di seminari ''GIORNALISMO E NUOVA COMUNICAZIONE'' organizzato dalla Testata Giornalistica ''Libero Pensiero News'', insieme all'Unione degli Universitari presso il Dipartimento di Scienze Sociali dell'Università degli studi di Napoli Federico II

NESSUN COMMENTO