Sarà Sarri il Top del Napoli?

0
28
NAPOLI MAURIZIO SARRI PARLA AL CORRIERE DELLO SPORT FOTO MOSCA

Non filtra di certo ottimismo in casa Napoli dopo le ultime prestazioni della squadra e soprattutto dopo gli ultimi colpi di mercato mancati. L’arrivo di Sarri al posto del partente Benitez, ha certificato la voglia di cambiamento del Presidente azzurro, pronto a puntare su un allenatore rivelazione per cercare di dare una scossa all’ambiente.

Il primo colpo messo a segno è stato il ritorno del tanto amato Pepe Reina, che riducendo l’ingaggio percepito dal Bayern Monaco ha deciso di ritornare al Napoli, per giocare con costanza, ma soprattutto per il particolare rapporto affettivo che lo lega alla città. La rivoluzione in porta è proseguita con l’arrivo in prestito dal Milan del portiere Gabriel, trascinatore di quel Carpi dei miracoli che la scorsa stagione ha raggiunto la promozione in Serie A.

I dirigenti partenopei poi hanno inseguito a lungo un difensore centrale, ma a parte Chiriches, non sono riusciti a portare nel capoluogo campano un difensore di spessore che possa fare la differenza. I mancati arrivi di Maksimovic, Rugani e Romagnoli rinviano, ancora una volta, l’acquisto di un ottimo difensore alla prossima finestra di mercato. Oltre l’arrivo di Chiriches, preso dal Tottenham per circa 6 milioni di euro, altro colpo in entrata è stato quello di Hysaj, terzino albanese reduce da un’ottima stagione con la maglia dell’Empoli, che è arrivato all’ombra del Vesuvio per una cifra di circa 5 milioni di euro più bonus.

Il centrocampo è stato il reparto che più si è rinforzato. L’arrivo di Valdifiori per 5 milioni di euro dall’Empoli, potrebbe essere un vero e proprio affare se il centrocampista ventinovenne riuscisse a ripetere la straordinaria stagione dell’anno scorso. Allan invece, è stato prelevato dall’Udinese per 12 milioni di euro, più il cartellino di Britos, girato poi in prestito al Watford e il prestito biennale dell’attaccante Duvan Zapata. Il mastino brasiliano potrebbe aggiungere quella cattiveria che mancava la scorsa annata al centrocampo partenopeo. Grinta non pervenuta nei vari David Lopez, Jorginho, Inler e Gargano, che presidiavano la mediana azzurra con scarso successo. Nelle ultime ore di mercato è stato ufficializzato l’arrivo dal Chelsea, con la formula del prestito secco, del centrocampista inglese classe ’94 Chalobah, profilo molto interessante, che però difficilmente riuscirà a conquistarsi una maglia da titolare.

In attacco non si è mosso nulla o quasi. L’unico rinforzo nel reparto offensivo è stata la permanenza di El Kaddouri, tornato dal prestito al Torino, dove aveva giocato negli ultimi due anni. De Laurentiis ha spesso ripetuto che i veri rinforzi in questo reparto sono le mancate cessioni dei big Higuain, Callejon, Mertens, Insigne e Gabbiadini a lungo corteggiati da diversi club italiani ed europei.

Con un mercato che lascia ancora delle lacune al Napoli, Sarri potrebbe essere il vero valore aggiunto della squadra, ma c’è bisogno di tempo e di pazienza. Magari questa squadra arrancherà ancora nei prossimi incontri, ma una volta assimilati gli schemi giusti e la mentalità del proprio allenatore potrebbe riuscire a stupire un po’ tutti, anche i tifosi più scettici.

Fonte immagine in evidenza: google.it

Marco Chiariello

NESSUN COMMENTO