“Back to the style”: a Bagnoli arrivano writers da tutto il mondo

0
62
Bagnoli

NAPOLI – Si svolgerà domenica 27, nel parco Totò in via Cupa a Starza a Bagnoli, la quarta edizione di “Back to the style”, imperdibile appuntamento con il mondo dei graffiti.

La jam sponsorizzata da Urban Jungle quest’anno presenta un’innovazione rispetto agli anni precedenti con il suo carattere internazionale. Arriveranno artisti da tutto il mondo: Francia, Germania, Polonia, Svezia, Olanda, Spagna.

Ma per la prima volta approderanno alla convention tre artisti di New York, tra cui Ces, che è attualmente il writer più attivo e famoso al mondo.

La manifestazione è promossa  dalle associazioni Caracol, Napoli pedala, Scecufe, Giano Bifronte, il Circo dei Tatuatori ed è organizzata in collaborazione con il Comune di Napoli, Assessorato alle Politiche Giovanili, Creatività e Innovazione, Assessorato al Decoro Urbano, Municipalità e il Centro Peppino Impastato.

L’obiettivo è come sempre quello di far conoscere un mondo artistico poco considerato, inaspettatamente, magari per qualcuno,  ricco di svariati stili e impregnato delle personalità di ogni singolo writer.

Insomma, il graffitismo è una vera e propria manifestazione sociale e culturale, oramai diffusa in tutto il pianeta. Esso si basa sull’espressione della propria creatività intervenendo pittoricamente sui paesaggi urbani.

Tramite questa jam di artisti si vuol far comprendere che i graffiti non sono solo un “atto vandalico, punibile penalmente” ma che dietro c’è un mondo che evidenzia e descrive a pieno la cultura del nostro tempo.

Questa, come ogni anno in cui è stato organizzato il festival, è la grande occasione per diffonderne la passione per i graffiti e farne di Bagnoli e Napoli un punto di riferimento per la corrente writing.

Ed in nome di quella libertà di espressione rivendicata da questo movimento, quest’anno non ci saranno temi da seguire. Gli artisti si muoveranno liberamente sulla scena, armati di bombolette spray.

Sono previsti due giorni per due eventi di età diverse, adulti e bambini. Due sono gli appuntamenti importanti da segnalare: il 26 alle ore 11:00, quaranta writers lavoreranno sul muro di via Paolella. Mentre il 27, si entrarà nel cuore della festa, perché alle ore 10:00 trentacinque writers mostreranno la loro arte sul muro di via Cupa Starza parco Totò, mentre alle 22:00 si terrà il party di chiusura con il rapper napoletano Dope One in collaborazione con Oyoshe.

Lisa Zaffinelli

NESSUN COMMENTO