Udu, Dionisio: ”Il Governo e il Ministero stanno combinando un disastro con il nuovo ISEE”

0
42

Jacopo Dionisio è stato eletto, nei giorni scorsi, nuovo coordinatore nazionale dell’Unione degli Universitari.
Il 27enne, studente nato all’Aquila succede a Gianluca Scuccimarra.
Insieme al neo coordinatore è stato votato ed eletto anche il nuovo esecutivo dell’organizzazione universitaria, il quale sarà formato da sei elementi: Elisa Marchetti (Gulliver – Udu Ancona), Mattia Sguazzini (Coordinamento per il Diritto allo Studio – Udu Pavia), Andrea Core (Udu Teramo), Tiziano Scricciolo (Sinistra Universitaria – Udu Perugia) e Federica Atzeni (Unica 2.0 – Udu Cagliari).
Eletto anche il nuovo il nuovo Collegio dei Probiviri, composto dall’esecutivo uscente.

Jacopo Dionisio, neo eletto coordinatore nazionale dell’Unione degli Universitari dichiara: «Il Congresso è stato una grande occasione di confronto ed elaborazione. Le sfide che abbiamo davanti saranno complesse perché il sistema universitario ha subito anni di continui attacchi legislativi, finanziari e mediatici e siamo convinti che senza un deciso cambiamento di rotta, è destinato ad un declino inesorabile. In vista di un nuovo intervento sull’università pubblica, vogliamo incalzare il Governo per avere un confronto reale e batterci per mettere al centro del dibattito la necessità di un reale diritto allo studio e all’accesso. La disuguaglianza nelle opportunità è purtroppo il dato che più caratterizza la condizione studentesca nel nostro Paese, a partire da una frattura insostenibile tra il Sud e il Centro-nord, che va aggravandosi e viene, anzi, alimentata dalle politiche intraprese in questi anni. La lotta per contrastare queste diseguaglianze e garantire pari opportunità ad ogni singolo studente, è il nostro primo impegno. La priorità attuale sarà ottenere una soluzione “tampone” per il disastro che il Governo e il Ministero stanno combinando con il nuovo ISEE, e poi tornare a chiedere che in finanziaria si trovino risorse adeguate per il sistema universitario e per il diritto allo studio».
Conclude Dionisio: “Sarà un anno impegnativo per noi, alla vigilia di una possibile riforma, e a pochi mesi dalle elezioni per il rinnovo del Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari, e saremo in prima fila, come sempre da vent’anni, sia nei luoghi di confronto e rappresentanza, a portare le nostre proposte, sia nelle piazze e nelle strade di tutta Italia, a batterci per ottenerle».

Pasquale De Laurentis
@pasqdelaurentis

CONDIVIDI
Articolo precedenteSave the Last Game: l’ultima stagione
Articolo successivoItaliano muore in Bangladesh, spunta l’ombra dell’Isis
Nasce a Napoli. Consegue il diploma al Liceo Classico Giuseppe Garibaldi di Napoli. E’ qui eletto rappresentante d’istituto dal 2004/2005 al 2008/2009. È cofondatore del giornale scolastico “L’Idea”. Nel settembre 2008, insieme ad altri componenti del Comitato Studentesco, è ospite in uno speciale del Tg di Italia Mia dedicato alla scuola, al quale partecipano gli assessori all’istruzione Gabriele, Cortese e Rispoli. Nel 2005 inoltre, diviene il responsabile provinciale di Napoli dell'Unione degli Studenti, dove è protagonista di numerose battaglie contro l’allora Ministro dell’Istruzione Letizia Moratti. Nel 2008 partecipa attivamente al movimento studentesco dell'Onda, mentre nel 2009 si iscrive al corso di laurea in Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Napoli l’Orientale. Da sempre grande appassionato del mondo radiofonico, nel Febbraio del 2012, è cofondatore con Lorenzo Russo di Radio TIN, evolutosi in seguito nel blog Tin Napoli. Nel Giugno del 2013 collabora con la web radio locale RadioSca, dove conduce quattro appuntamenti di Generazione X, il programma da lui ideato, insieme a Lorenzo Russo. Il 12, 13, 14 e 15 Giugno 2014, prende parte al corso di conduzione radiofonica, presso Radio Crc Targato Italia, con insegnanti Max Poli e Rosaria Renna. Da Aprile 2014 inizia a collaborare con il periodico online Libero Pensiero News, dove dal Settembre dello stesso anno assume l'incarico di coordinatore della sezione locale di Napoli e Provincia. Da Aprile 2015 intraprende la collaborazione con Radio Amore Napoli come inviato. Nel Novembre 2015 è cordinatore del ciclo di seminari ''GIORNALISMO E NUOVA COMUNICAZIONE'' organizzato dalla Testata Giornalistica ''Libero Pensiero News'', insieme all'Unione degli Universitari presso il Dipartimento di Scienze Sociali dell'Università degli studi di Napoli Federico II

NESSUN COMMENTO