Napoli, università: Sbloccati i fondi per le borse di studio

0
75

Lo aveva annunciato IN ESCLUSIVA a Libero Pensiero News, lo scorso 14 settembre http://www.liberopensiero.eu/2015/09/14/intervista-con-angela-cortese-subito-15-milioni-di-euro-per-le-borse-di-studio/,
Angela Cortese, delegata al DSU non ha perso tempo ed è stata di parola. Dopo anni di silenzi, dove la precedente Giunta regionale campana Caldoro aveva stanziato 0 euro per il diritto allo studio, nella giornata di oggi le Adisu, a partire da quella della Federico II, stanno procedendo con l’erogazione delle borse di studio 2012/2013 per gli studenti che ancora erano in attesa.

Antonio Cipolletta, coordinatore dell’Udu Napoli commenta così la notizia: «È giusto ribadire che questo indegno ritardo è dovuto alla vergognosa azione della vecchia giunta regionale, guidata da Stefano Caldoro, che si era sostanzialmente appropriata dei fondi delle tasse studentesche; ed è altrettanto giusto ricordare che questi fondi sono stati recuperati grazie all’operato dell’organizzazione di cui faccio parte, che ha condotto una lunga battaglia politica e legale contro la passata giunta».

Prosegue Cipolletta: «Dopo una miriade di incontri protratti negli anni con le istituzioni regionali, finalmente i fondi decretati per il D.S.U. hanno cominciato ad essere erogati e sono cominciati i pagamenti delle borse di studio per l’annualità 2012/2013. Rinfrancati da questa notizia che fa sperare in un cambio di rotta della nostra Regione circa le politiche del D.S.U., non possiamo ritenerci soddisfatti. Pendono ancora le vertenze circa le annualità successive e specialmente su quelle dell’anno 2014/2015 in cui diversi studenti di diversi istituti universitari non hanno ricevuto ancora alcun bonifico»

Conclude: «Avevamo richiesto alla nuova presidenza e alla delegata al DSU Angela Cortese che lo sblocco di questi fondi fosse uno dei primi atti della nuova giunta regionale, e siamo soddisfatti che ci sia stato dato ascolto. Ora continueremo a vigilare sull’operato delle istituzioni affinché i diritti di tutti gli studenti siano adeguatamente tutelati»

A questo punto, appare certo saranno erogate anche le borse di studio risalenti agli anni accademici 2013/2014 e 2014/2015. Una buona notizia che senza dubbio vale oro per gli studenti universitari napoletani in un periodo di forte crisi economica certificata, quest’anno, anche dal netto calo delle iscrizioni all’università del centro sud, rispetto agli anni scorsi.
Alla nuova Giunta regionale guidata di Vincenzo De Luca, ora il difficile compito di dare le giuste risposte anche circa la tassa regionale per il diritto allo studio, ritenuta dalla stessa Cortese durante l’intervista rilasciata a LP News ”mostruosa” in relazione alle altre regioni d’Italia.

Pasquale De Laurentis
@pasqdelaurentis

CONDIVIDI
Articolo precedenteDagli studenti arriva la nuova proposta sull’università
Articolo successivoPrimarie USA: sfida Clinton-Sanders. Ma attenti a Biden…
Nasce a Napoli. Consegue il diploma al Liceo Classico Giuseppe Garibaldi di Napoli. E’ qui eletto rappresentante d’istituto dal 2004/2005 al 2008/2009. È cofondatore del giornale scolastico “L’Idea”. Nel settembre 2008, insieme ad altri componenti del Comitato Studentesco, è ospite in uno speciale del Tg di Italia Mia dedicato alla scuola, al quale partecipano gli assessori all’istruzione Gabriele, Cortese e Rispoli. Nel 2005 inoltre, diviene il responsabile provinciale di Napoli dell'Unione degli Studenti, dove è protagonista di numerose battaglie contro l’allora Ministro dell’Istruzione Letizia Moratti. Nel 2008 partecipa attivamente al movimento studentesco dell'Onda, mentre nel 2009 si iscrive al corso di laurea in Scienze Politiche presso l'Università degli studi di Napoli l’Orientale. Da sempre grande appassionato del mondo radiofonico, nel Febbraio del 2012, è cofondatore con Lorenzo Russo di Radio TIN, evolutosi in seguito nel blog Tin Napoli. Nel Giugno del 2013 collabora con la web radio locale RadioSca, dove conduce quattro appuntamenti di Generazione X, il programma da lui ideato, insieme a Lorenzo Russo. Il 12, 13, 14 e 15 Giugno 2014, prende parte al corso di conduzione radiofonica, presso Radio Crc Targato Italia, con insegnanti Max Poli e Rosaria Renna. Da Aprile 2014 inizia a collaborare con il periodico online Libero Pensiero News, dove dal Settembre dello stesso anno assume l'incarico di coordinatore della sezione locale di Napoli e Provincia. Da Aprile 2015 intraprende la collaborazione con Radio Amore Napoli come inviato. Nel Novembre 2015 è cordinatore del ciclo di seminari ''GIORNALISMO E NUOVA COMUNICAZIONE'' organizzato dalla Testata Giornalistica ''Libero Pensiero News'', insieme all'Unione degli Universitari presso il Dipartimento di Scienze Sociali dell'Università degli studi di Napoli Federico II

NESSUN COMMENTO