Mercato Serie A: Biglia via?, tormentone Pocho

0
93
mercato ata executive milano

Il Napoli continua a respingere gli assalti dell’Inter per Mertens. Nelle ultime ore si è anche parlato di un possibile scambio di prestiti, con il belga che andrebbe a Milano e Juan Jesus che prenderebbe la direzione opposta, ma al momento sembra solo una remota ipotesi. Difficilmente l’ex PSV lascerà gli azzurri nel mercato di gennaio. Discorso diverso invece per Zuniga, che sembra molto vicino alla Sampdoria. Resta però il problema dell’ingaggio del colombiano (3.5 milioni) ed anche uno scambio alla pari con Regini sembra difficile. Altra pista difficile è quella che porta a Rugani, che potrebbe rimanere solo un sogno irrealizzabile per gli azzurri.

Oltre a Mertens, il mercato dell’Inter si sta concentrando soprattutto sul centrocampo, dove c’è tanta quantità ma pochissima qualità. Uno dei nomi più caldi è quello di Biglia, in questo momento piuttosto lontano dalla permanenza alla Lazio. Il suo agente ha infatti dichiarato che il rinnovo con i biancocelesti è tutt’altro che scontato ed ha annoverato proprio l’Inter tra le squadre interessate a lui, la concorrenza da battere è però spietata (United e Liverpool tra le tante). Improbabile invece che arrivi Pirlo, ormai in procinto di accettare l’offerta dell’Antalyaspor. Per l’attacco si monitora invece la situazione di Calleri. Il giocatore del Boca Juniors ha affermato che lascerebbe gli Xeneizes nel caso Osvaldo tornasse a giocare per loro. Per il mercato in uscita, Ranocchia potrebbe partire a Gennaio, destinazione Bologna o Lazio, per cercare il rilancio in vista dell’Europeo.

Il mercato in casa Juventus si articola invece soprattutto nel reparto offensivo. La dirigenza bianconera è ancora alla ricerca di un trequartista da regalare ad Allegri, visto che Hernanes sta deludendo le aspettative. I nomi più caldi sono quelli di Saponara, che avrebbe così una nuova chance in una big, dopo l’esperienza al Milan, e Sneijder, che tanto bene fece negli anni all’Inter. Il nome più ricorrente nel mercato bianconero è pero quello del Pocho Lavezzi. Il contratto dell’argentino col PSG scade a giugno ma ancora non si parla di rinnovo. I francesi potrebbero quindi privarsene nel mercato di gennaio per non rischiare di perderlo a zero, a fine anno. Altro nome molto vicino alla Juve è quello di Gundogan, anche se sembra esserci ancora distanza tra domanda e offerta.

Mercato vivace anche in casa Sassuolo, soprattutto sul fronte uscite. I neroverdi corrono però il rischio di diventare un “supermarket” per le grandi squadre. Il primo nome è quello di Berardi, che la Juve vorrebbe riprendersi già a gennaio, concedendo agli emiliani il ritorno in prestito di Zaza, troppo chiuso nell’attacco bianconero. Altro nome in ottica Juve, quello di Vrsaljko, che potrebbe diventare la prima alternativa a Lichsteiner o addirittura prenderne il posto nell’11 titolare. Da respingere anche le sirene che arrivano dalla Germania per Acerbi: sull’ex Milan ci sarebbero infatti Eintracht Francoforte e Stoccarda, anche se offerte ufficiali ancora non ci sono state.

Andrea Esposito

NESSUN COMMENTO