#DomenicalMuseo: il 6 Dicembre i musei saranno gratis

0
81

Con grande successo, prosegue l’iniziativa del Ministero dei Beni Culturali e delle attività culturali e del turismo #DomenicalMuseo  in applicazione del Decreto Franceschini in vigore da Luglio 2014. La prima domenica di ogni mese è dedicata alla cultura e permette accesso ed ingresso libero ai musei statali di tutta Italia.

“Ogni prima domenica del mese è una giornata di festa, i musei che aderiscono crescono, spero che aderiranno anche i musei privati, per far diventare davvero questa iniziativa una formidabile occasione di legame fra i musei e il loro territorio”.

È così che il ministro Dario Franceschini si è rivolto attraverso un appello ai privati per far sì che loro stessi aderissero all’iniziativa dell’ingresso gratuito della prima domenica di ogni mese.

Napoli, in tale occasione, accoglie i numerosi cittadini e turisti non solo nei musei statali ma anche nei siti e nelle aree archeologiche, nei parchi, nelle gallerie e nei giardini monumentali ai fini di sensibilizzare la cittadinanza alla conoscenza e alla salvaguardia del patrimonio artistico culturale partenopeo. Anche domenica 6 Dicembre si prosegue con l’iter #Domenicaalmuseo, incentivando ulteriormente la partecipazione campana ed il turismo in virtù del periodo natalizio che avanza con un’atmosfera davvero unica.

#Domenicaalmuseo: i luoghi da visitare

arton24583

Le opportunità sono molteplici: apriranno le loro porte al pubblico i musei gestiti dal MiBACT e alcuni musei civici e privati: il Museo Archeologico Nazionale di Napoli e il Museo dei Gladiatori (su richiesta), il Museo di Capodimonte, il Complesso museale della Certosa di San Martino ed i siti archeologici come Pompei, Ercolano,  l’Anfiteatro Campano, il Mitreo di Santa Maria Capua Vetere, l’Antiquarium di Boscoreale, l’Anfiteatro Flavio e tanti altri.

È possibile verificare orari ed eventuali informazioni attraverso l’elenco dei luoghi poiché alcune strutture organizzano visite guidate per gruppi definiti di persone, su richiesta o prenotazione.

Sabrina Mautone

Per ulteriori informazioni: www.beniculturali.it

NESSUN COMMENTO