Prodotti e alimenti sostitutivi per gli intolleranti al lattosio

0
46
Intolleranza al lattosio
Intolleranza al lattosio

Oggigiorno, le intolleranze che allontano molte persone dalla tavola e dagli alimenti sono parecchie. Alcuni soffrono di celiachia, altri sono intolleranti a carni o bevande, a semi e frutta secca, altri ancora soffrono d’intolleranza al lattosio.

Il lattosio è lo zucchero del latte, presente in diversi alimenti, oltre che nei prodotti caseari. Principalmente chi è intollerante al lattosio deve evitare di consumare latticini come la mozzarella, la ricotta e i formaggi freschi, e naturalmente il latte da bere. Per chi soffre d’intolleranze di alto livello al lattosio, si cerca di evitare anche alimenti, creati industrialmente, che contengono derivati di questo zucchero, presente anche nel latte condensato. Nonostante ciò, negli ultimi anni, proprio a causa del gran numero d’intolleranti, sono stati creati alimenti appositi per favorire la digestione di prodotti come il latte e i formaggi.

Molte aziende, hanno intravisto in questo forte sviluppo d’intolleranze, la possibilità di creare linee adatte agli intolleranti al lattosio come per i celiaci. Molti prodotti sono realizzati all’estero, ma si possono trovare anche ottimi prodotti realizzati da aziende italiane come quelli proposti da DegusteriaItalia.com, l’e-commerce, che offre al consumatore tanti prodotti di origine italiana, e anche prodotti senza lattosio per gli intolleranti.

L’intolleranza al lattosio può essere un brutto colpo, principalmente per gli amanti del latte e dei dolci, ma oggi tutto ciò può essere tranquillamente superato: infatti in commercio esiste latte di origine vegetale, molto apprezzato da chi non può bere quello di mucca. Latte di soia, estratto dal fagiolo che permette la creazione di questo alimento così versatile, ma non solo: esistono anche il latte di riso e il latte di mandorla, per sostituire appieno non solo l’abitudine di fare colazione accompagnando il caffè al latte, ma anche a integrare sali minerali e ferro necessari all’organismo.

Scopriamone di più in questo video:

Nella dieta degli intolleranti al lattosio si vanno a inserire alimenti che contengano ferro e calcio, in modo tale da sopperire alla mancanza del latte nell’alimentazione. Questa dieta è indicata specialmente nei bambini di tenera età che soffrono di intolleranza al lattosio. Infatti, i bambini necessitano maggiormente del calcio e del ferro contenuti nel latte rispetto agli adulti.

Se avete un bambino che soffre di questa intolleranza, oltre a utilizzare prodotti senza lattosio, è necessario anche arricchire la sua dieta con legumi per il ferro, come le lenticchie, i fagioli, i piselli, eccetera.

Oltre ai legumi che contengono ferro, è necessario consumare alcuni alimenti che contengono calcio come: il salmone, ricco anche di Omega3; il cavolo, che oltre a fornire il giusto fabbisogno di calcio, è ricco anche di Vitamina A; i broccoli, le rape, e tutte le verdure che fanno parte di questa famiglia.

Infine, un altro alimento ricco di calcio, da cui si estrae anche il latte, è la mandorla. Le mandorle possono essere un’ottima alternativa per creare un dolci sani e gustosi. Potete usare il latte di mandorla, anche come sostituto del latte normale nella preparazione di ciambelle e brioche, donando un aroma in più ai vostri prodotti fatti in casa.

Tra prodotti senza lattosio, e alimenti che hanno le stesse proprietà nutritive del latte, i bambini e gli adulti possono mangiare in modo sano e tranquillo, senza soffrire di troppe restrizioni a tavola. 

NESSUN COMMENTO