Il Sabato del Mercato: Napoli e Bologna attive, Iturbe via

0
86
mercato ata executive milano

Mercato in entrata piuttosto bloccato in casa Roma, per via dei dubbi sul futuro di Rudi Garcia e di chi potrebbe prenderne il posto. L’ultimo nome in ordine di tempo è quello del Loco Bielsa, reduce dalla stagione con il Marsiglia, mentre non è tramontata l’idea Lippi. Sabatini starebbe cercando di trattare con l’Atalanta il cartellino di Sportiello, portiere classe ’92, il cui prezzo sarebbe fissato a circa 9 milioni. Novità concrete invece per il mercato in uscita: Juan Iturbe lascerà la capitale per trasferirsi al Watford, in prestito oneroso da 1.5 milioni, con diritto di riscatto fissato a 18. Beffata quindi la concorrenza di Verona e Bournemouth.

Il Napoli continua ad essere alla ricerca di un centrocampista. Quella per André Gomes potrebbe essere una trattativa molto complicata, soprattutto nel mercato di riparazione. Il Valencia chiede 25 milioni e non sembra propenso ad accettare un eventuale prestito con obbligo di riscatto; in più, il City continua ad essere su di lui. Rabiot non andrà via dal PSG a gennaio, stando alle parole del patron Al-Khelaifi, dunque tutto rimandato alla prossima estate. Sulla lista del DS Giuntoli c’è anche Davy Klaassen, centrocampista dell’Ajax, che si aggiunge ai nomi di Vecino, Soriano e Poli. Niente da fare per il difensore dell’Empoli, Federico Barba: i toscani non vogliono cederlo a gennaio. Partirà sicuramente in questa sessione di mercato il difensore brasiliano Henrique, per il quale la società azzurra chiede due milioni di euro. Su di lui ci sono Flamengo e Gremio.

Mercato in entrata molto vivace in casa Bologna. Calleri dovrebbe sicuramente arrivare; lo stesso attaccante del Boca ha confermato che lascerà l’Argentina per andare all’estero. Il classe ’93 arriverà in prestito dal Deportivo Maldonado, per poi andare all’Inter nella prossima stagione. Sempre sull’asse Bologna-Milano, potrebbe arrivare anche Andrea Ranocchia, ormai ai margini della rosa di Mancini. L’ex capitano nerazzurro si trasferirebbe in Emilia con la formula del prestito secco, per cercare di giocarsi le sue chance, in vista di Euro 2016. Un altro prestito, questa volta dalla Fiorentina, potrebbe essere quello di Pepito Rossi, troppo chiuso da Kalinic e Babacar e per il quale la Viola starebbe sondando il mercato, in cerca di acquirenti. Si cerca anche José Mauri, sul quale però ci sono anche Chievo ed Hellas.

La Fiorentina continua ad essere sulle tracce di Widmer, esterno dell’Udinese il cui cartellino si aggira attorno agli 8 milioni. Difficilmente però che i bianconeri si privano dei loro gioielli nel mercato invernale, più probabile per quest’estate. Si segue ancora Zuniga, il cui costo sarebbe sicuramente meno oneroso. In difesa piace molto il profilo di Lisandro Lopez, argentino classe ’89, in forza al Benfica. Chieste informazioni anche sull’attaccante esterno Fabian Castillo, colombiano classe ’92 in forza al Dallas, in MLS.

Mercato attivissimo anche in casa Genoa. Il primo arrivo dovrebbe essere Suso dal Milan, che spera di ripetere l’operazione Niang, rilanciatosi proprio tra le file dei liguri. Sempre dal Milan, si era parlato dell’arrivo di Nocerino, ma per ora non c’è nulla di concreto. Più concreta invece la trattativa per Rigoni, fuori rosa a Palermo, dopo la sconfitta in Coppa Italia con l’Alessandria. Si sonda il mercato anche alla ricerca di un vice-Pavoletti. I rossoblu avrebbero chiesto Matri alla Lazio, ma l’offerta sarebbe stata rispedita al mittente. Seguiti anche Floro Flores e Bergessio.

Fonte immagine in evidenza: google.it

Fonte news: calciomercato.it/Tuttomercatoweb.com

Andrea Esposito

NESSUN COMMENTO