Il Sabato del Mercato: stop a Maksimovic, Immobile torna?

0
146
mercato ata executive milano

Sarà una sessione di mercato movimentata in casa Napoli. La trattativa che doveva portare Nikola Maksimovic in maglia azzurra si è improvvisamente bloccata. Il Torino infatti ha rifiutato l’offerta di 13 mln più 4 di bonus da parte degli azzurri, cercando prima di accordarsi su 16 mln più bonus, salvo poi decidere di alzare un muro che potrebbe rimandare la trattativa al mercato estivo. Le alternative al serbo sono Federico Barba, che ha già lavorato con Sarri ad Empoli, ed Eder Balanta del River Plate, che però sta lavorando per il rinnovo del giocatore. Calano anche le quotazioni di André Gomes, poiché le richieste del Valencia sono troppo importanti. Meno complicate le piste che portano a Christoph Kramer ed Hector Herrera. Attivo anche il mercato in uscita: Henrique è ormai un giocatore del Fluminense e Juan Camilo Zuniga sarà prestato al Bologna ed il suo stipendio verrà pagato da entrambe le società.

Altra trattativa movimentata, ma che dovrebbe arrivare ad un lieto fine, quella per Stefano Sensi, gioiello del Cesena, seguito da mezza Serie A. Il Sassuolo, in sinergia con la Juventus, pare sia riuscito a convincere la società emiliana a cedere il talentuoso classe ’95, per la cifra di 4 mln. Dal canto suo, la Juve punta ad accordarsi con i neroverdi per stabilire una cifra per il riscatto, come già è stato fatto per Zaza e Berardi. Non solo Sensi però, nel mercato orientato al futuro della Vecchia Signora. Occhi puntati anche su Riccardo Saponara, forse alla sua miglior stagione nella massima serie, e Marcello Trotta, attaccante dell’Avellino. Per il secondo, la speranza è di accordarsi con il giocatore prima che lo faccia il Frosinone (la squadra più forte, al momento, sull’ex Fulham e Napoli), per poi cederlo ai ciociari e farlo maturare in Serie A.

Un altro gioiello che potrebbe diventare uomo mercato è Ciro Immobile. Nonostante il Siviglia abbia più volte smentito la partenza dell’ex Torino, il giocatore si è stancato delle continue panchine e vorrebbe cercare fortuna in Serie A. Proprio i granata potrebbero essere la squadra più interessata a lui, assieme alla Sampdoria e al Napoli, ma quest’ultimo solo in caso di partenza di Manolo Gabbiadini. Più difficile quindi la pista azzurra, che ha più volte blindato il classe ’91 dalle offerte provenienti dalla Premier League, nonostante sia chiuso da Gonzalo Higuaìn.

Il legame di mercato con la Premier non si ferma però solo a Gabbiadini, perchè Andrej Kramaric continua ad essere un nome in orbita Serie A ed il Leicester City è pronto a lasciarlo partire. Su di lui ci sono proprio Torino e Sampdoria, molto attive sul mercato nel reparto offensivo. Probabile immaginare che, in caso la pista Immobile non fosse praticabile per una delle due squadre, la prima alternativa sarebbe proprio il croato classe ’91.

Sempre dall’Inghilterra, in quel di Watford, sono in due a desiderare l’Italia in questo mercato: Alessandro Diamanti e Valon Behrami. I primi due sono stati nominati in orbita Udinese, visto che entrambe le squadre sono di proprietà della famiglia Pozzo, ma il d.s. bianconero Giarretta ha frenato per entrambi. Sempre per Behrami, appare sempre più improbabile lo scambio con la Fiorentina, per lasciar raggiungere Watford a Mario Suarez, ormai ex “colpo di mercato” della Viola. Sempre la Fiorentina, continua a sondare il mercato per il difensore Lisandro Lopez, con il Benfica che potrebbe cedere alle lusinghe, nonostante l’infortunio di Luisao. In caso contrario, pronta l’alternativa Jason Denayer, ex City, ora in forza al Galatasaray. Sempre dal Benfica, è tornato in Italia Bryan Cristante. L’ex Milan è approdato al Palermo in prestito con diritto di riscatto.

Fonte news: calciomercato.it/tuttomercatoweb.com

Andrea Esposito

NESSUN COMMENTO