Arte: ecco tutte le mostre del 2016

1
190
arte
arte

“Arte” sarà la parola chiave del nuovo anno: da Hokusai a Van Gogh, il 2016 si apre all’insegna della cultura e dei grandi eventi. Ecco da Nord a Sud, tutte le maggiori esposizioni d’Italia.

arte
arte simbolista (Klimt)

Milano ospiterà “Il simbolismo. Dalla Belle Époque alla Grande Guerra”, un excursus straordinario nell’ arte simbolista, che sarà in mostra a Palazzo Reale dal 3 Febbraio al 5 Giugno. Le opere verranno suddivise in diciotto sezioni tematiche con grandi nomi protagonisti: Von Stuck, Klinger, Hodler, Moreau, Klimt, Kubin e molti altri. Sempre presso gli spazi di Palazzo Reale saranno visitabili due grandi esposizioni, la prima “Umberto Boccioni. Genio e memoria” si svolgerà dal 25 Marzo al 3 Luglio per celebrare la personalità dell’artista in commemorazione del centenario della sua morte. La seconda “Hokusai, Hiroshige, Utamaro. Luoghi e volti del Giappone”, in programmazione per il prossimo autunno, sarà un omaggio all’ arte orientale in occasione dei 150 anni di rapporti tra il nostro Paese ed il Giappone.

Su questa scia si è mossa anche Roma che, già da Febbraio, ospiterà “la rivisitazione manga di Hokusai” all’Istituto di Cultura e, fra Luglio ed Agosto, “Capolavori della scultura Buddista” , un tuffo nell’arte orientale, presso le Scuderie del Quirinale, dove dal 15 Marzo al 30 Giugno saranno in mostra le opere del Correggio e del Parmigianino. Dall’11 Giugno al 3 Luglio la Capitale accoglierà “I Macchiaioli delle Collezioni storiche” nel Chiostro romano del Bramante, che vedrà tensioni politiche, sociali e civili prendere forma sulle tele degli artisti della “macchia”.

Altra città chiave di questo nuovo anno sarà Venezia con le sue Gallerie dell’Accademia che ospiteranno, dal 19 Marzo al 19 Giugno, Aldo Manuzio. Il Rinascimento di Venezia, mentre Palazzo Grassi dal 17 Aprile, celebrerà con una retrospettiva importante “Sigmar Polke”, figura fulcro dell’arte tedesca contemporanea.

Dal 13 Febbraio al 26 Giugno sarà la volta di Forlì, presso i Musei di San Domenico, dove il protagonista sarà “Piero della Francesca. Indagine su un mito” , l’artista e le sue opere maggiori saranno accompagnate dai lavori di Paolo Uccello e Domenico Veneziano, suoi contemporanei. Vi sarà inoltre la possibilità di tuffarsi nell’Ottocento francese di Degas e Cézanne.

arte
Degas “ballerina in posa”

Gli appassionati dell’ arte impressionista non potranno perdere, ad Ottobre,  l’esposizione in mostra a Treviso presso il Museo di Santa Caterina: “Storia dell’Impressionismo”, con opere da Monet a Renoir e da Gauguin a Van Gogh.

Altri nomi importanti come Duchamp, Fontana, Pollok e Lichtenstein saranno in mostra, dal 19 Marzo, al Palazzo Strozzi di Firenze nell’evento “Da Kandinsky a Pollock. La grande arte dei Guggenheim”.

A Torino, presso la Sala del Senato di Palazzo Madama, dal 10 Marzo al 30 Giugno sarà protagonista l’esposizione “Da Poussin agli Impressionisti. Tre secoli di pittura francese dall’Ermitage”, la mostra si snoderà tra le opere caravaggesche di Vouet, dei classicisti Poussin e Lorrain, passando per il realismo romantico di Delacroix, Coubert e Daumier, arrivando fino a Corot, il grande anticipatore dell’impressionismo.

arte
Delacroix “autotitratto”

Anche Napoli si prepara per questo 2016 all’insegna della cultura: a San Domenico Maggiore, fino al 28 Febbraio, sarà presentata “L’altro Ottocento-dipinti della collezione d’ arte della città metropolitana di Napoli”. Al MADRE il protagonista, in mostra fino al 1 Febbraio, sarà “Boris Mikhailov. Io non sono io”, aspettando in primavera la retrospettiva dedicata al fotografo partenopeo Mimmo Jodice.

 

Alessia Centi Pizzutilli

CONDIVIDI
Articolo precedenteLorenzin, dimettiti!
Articolo successivoAperilingua: l’aperitivo diventa culturale
nasce a L’Aquila nel 1990. Da sempre amante della “Penna”, nel tempo sviluppa la passione per le materie umanistiche. Intraprende studi per alimentare le sue conoscenze in materia ed inizia a scrivere racconti, diari, ma soprattutto poesie. Amante dell’arte in ogni sua forma. Attualmente frequenta la facoltà di Lettere e Filosofia a L’Aquila. Redattrice presso Laqtv, collabora con il giornale Libero Pensiero News nella sezione cultura.

1 COMMENTO

Comments are closed.