Nasce “AlternativAcerra”, un’altra politica possibile

0
75
AlternativAcerra

Sabato 23 gennaio sarà lanciata la sfida da parte delle forze politiche che compongono il cantiere della sinistra, Possibile, Sel e Rifondazione in una assemblea pubblica presenteranno il sito “AlternativAcerra” ed il progetto politico che rappresenta.

L’idea che la politica debba rappresentare i bisogni delle donne e degli uomini, e specie di quanti pagano il prezzo dell’ingiustizia sociale, anima da sempre l’impegno del Cantiere della Sinistra Unita di Acerra e delle esperienze collettive che lo compongono, radicate nella sinistra cittadina, nei movimenti per i diritti e per il lavoro, nelle lotte territoriali per la salvaguardia dell’ambiente e la tutela della salute.

Specie in un territorio come quello acerrano, saccheggiato da un modello di sviluppo incompatibile con la vita, colpito da disegni di devastazione ambientali calati dall’alto, aggredito da una crisi economica che ne ha distrutto il tessuto sociale, aggravando emarginazione e degrado tipici di una realtà periferica e irrimediabilmente segnato da una certa politica collusa e ridotta a clientelismo che ha acuito la frattura democratica fra la città e le istituzioni sempre più lontane dai bisogni reali dei cittadini. 

In questo quadro preoccupante, come Cantiere della Sinistra Unita di Acerra riteniamo sia giunto il momento di innovare le forme della partecipazione politica, perché questa riscopra il suo ruolo, mettendo a disposizione nuovi strumenti per favorire l’autogoverno della città, in modo da restituire protagonismo a chi viene volutamente ignorato ed emarginato dall’amministrazione cittadina. Vogliamo, infatti, costruire assieme a tutte e tutti le condizioni che permetteranno alle Istituzioni acerrane di tornare ad essere governate dalla città, per la città. A cominciare dall’elaborazione di un programma partecipato, per restituire a chi non ha voce potere, dignità ma anche responsabilità delle proprie scelte.

Un lavoro collettivo contro la deriva autoritaria in atto, insomma, che disegni la nostra idea di altra città, che tracci l’alternativa di tutte e tutti noi nel campo dei diritti, dell’ambiente, dei saperi, della giustizia, della lotta al malaffare e alle mafie. Un’alternativa in movimento, dunque, in Cantiere, appunto: da qui il progetto di #AlternativAcerra, un’agorà nel quale incontrarci e discutere di un’altra idea di città possibile e necessaria, una carovana di speranze per combattere la rassegnazione, che finisca per attraversare la nostra città nelle piazze e nelle strade, nei quartieri e nei luoghi di lotta. 

Lanceremo questo progetto, con la presentazione del sito www.alternativacerra.it (piattaforma virtuale su cui tutti potranno contribuire liberamente alle discussioni tematiche) Sabato 23 Gennaio, alle ore 17 in via Luigi De Rosa 4 (nei pressi di Piazzale San Giuseppe, quartiere Sant’Anna) con un’Assemblea Pubblica. Per disegnare la città che vogliamo, assieme ai giovani, agli operatori culturali e sociali della città, alle tante eccellenze del territorio, alle soggettività attive nelle lotte territoriali e nei movimenti, ai liberi cittadini, a chi resiste al degrado e all’indifferenza.

Possibile Napoli e Provincia

12576005_10201158009388704_1425685027_n

NESSUN COMMENTO