Fantabreak: i consigli per la 28^ giornata

0
297
dipendenza

Salve a tutti cari amici di Fantabreak, come sempre siamo pronti ad accompagnarvi e darvi i soliti consigli partita per questa 28° giornata , alias 9° di ritorno. Disposizione tipo delle partite senza particolari cambiamenti nella disposizione dei giorni degli incontri, anche se verrà omesso l’ormai tipico Monday Night per far spazio ad un super-anticipo il venerdì alle 20:45 con

Roma vs Fiorentina:

Sfida che vale un ipotetico posto per l’Europa che conta, dato che entrambe sono a 53 punti rispettivamente terza e quarta. Ciò comporterà una sfida a viso aperto da parte di entrambe infatti gli allenatori optano per le formazioni tipo, quindi con le solite difese ballerine e vittime di malus, sconsigliate per entrambe dati anche i prolifici attacchi delle due squadre che consigliamo puntando soprattutto sull’accoppiata egizio-romana ( Salah- El Shaarawy) sponda giallorossa mentre sponda viola, oltre il solito Borja Valero, anche il giovane Tello uno dei migliori settimana scorsa contro il Napoli, che creerà un bel duello con il suo avversario di fascia che però non possiamo identificare con un nome dato che il gigliato è solito cambiare fascia nell’arco della partita, quindi sconsigliati entrambi i terzini per la Roma. La già nominata coppia gigliata comporta la nomination soprattutto per Kalinic che beneficerà dei loro bonus per crearne anch’egli qualcuno. Per i capitolini fortissima è la nomination per i centrocampisti centrali che sebbene siano meno devoti all’attacco rispetto i viola, optano per il gioco e conseguire facilmente la sufficienza. 

Dopo di che passiamo al solito sabato, con due anticipi cioè:

Hellas Verona vs Sampdoria alle 18:00:

Ormai c’è poco da dire riguardo gli scaligeri, unici in Serie A a non aver ancora superato la quota 20 punti, ergo vicinissimi alla retrocessione, se non quello di puntare sui soliti vogliosi di riscatto quali Toni e Pazzini, anche se l’ultimo non sarà della partita causa squalifica, perciò il campione del mondo sarà parte di un tridente insieme a Siligardi  e Juanito Gomez con voglia ancora di ben figurare ambendo magari ad una squadra più quotata dell’Hellas. Per i doriani più consigli che sconsigli sebbene siano ospiti. In primis il trittico offensivo Alvarez-Muriel-Quagliarella e da tenere in considerazione è il lavoro tra le linee del consigliato Soriano, perciò sconsigliamo le mezzali scaligere Wszolek, Marrone e Jonita. Per i doriani consigliati sono soprattutto i difensori con trazione offensiva (De Silvestri e Dodò). Mentre qualche incertezza è riposta nei difensori centrali doriani, troppo lenti e macchinosi per contrastare i veloci veronesi

Concludendo con alle 20:45 Napoli vs Chievo:

Poco da dire ormai riguardo i partenopei, solo una preoccupazione riguardo Reina, i partenopei trovando un’ipotetica vita facile contro i clivensi, possano abbassare la guardia e quindi comportare qualche malus di troppo all’iberico, quindi riguardo al suo schieramento nutriamo qualche dubbio. Per i clivensi consigliamo il trequartista Birsa che può essere elemento di disturbo, perciò c’è qualche incertezza riguardo lo schieramento di Reina e per tutto il reparto difensivo partenopeo. Per i clivensi nomination anche per il giovane Mpoku, che al fianco dell’esperto Pellissier può trarne beneficio.

Passiamo alla domenica, che non vedrà l’ormai tipico match all’ora del the ma verrà disposta così:

Torino vs Lazio 12:30

Sfida da mezza classifica, con soliti consigli per i granata riguardo Bruno Peres, difensore prestato al centrocampo, e riguardo la coppia d’attacco Belotti-Immobile più veloce dei sconsigliati difensori biancoazzurri, per quest’ultimi la nomination ricade su un centrocampo più veloce e più dedito al bonus, sebbene dinnanzi ci sia il solo Matri, a fare da boa anche se spalleggiato dal consigliatissimo Felipe Anderson

Poi passiamo alle 15:00 in ordine alfabetico con:

Atalanta vs Juventus

Bergamaschi in cerca nelle partite casalinghe di punti salvezza, anche se per questo match è quasi utopia dato che sarà contro la prima della classe che cerca punti per la fuga. Sconsigliati però, quasi lapalissianamente, tutti i componenti della squadra bergamasca, che sarà la vittima sacrificale della Juventus per tentare l’allungo in classifica e per festeggiare la recente finale di Coppa Italia raggiunta, Diamanti e Pinilla permettendo che consigliamo, dato che potrebbero incontrare una Juventus ancora stanca dal duro match di Coppa Italia disputato in settimana.

Bologna vs Carpi

Derby regionale, dall’esito quasi scontato data la classifica, ma il Carpi presenta una superiorità di uomini a centrocampo, che potrà rivelarsi fondamentale, perciò consigliamo la mediana e la trequarti carpigiana e sconsigliamo la felsinea. Per i bolognesi è quasi d’obbligo schierare Giaccherini e Mounier, riportati dalle liste come centrocampisti ma puntualmente schierati in attacco. Per gli ospiti si consiglia di puntare su Letizia per la difesa e Lollo e Verdi per il centrocampo poiché sono ben e volentieri creatori di bonus, che alle spalle del prolifico Lasagna, consigliato, possono confermarsi tali.

Frosinone vs Udinese

Ciociari che ancora sperano in un’utopistica salvezza scendono in campo con la formazione tipo sebbene debbano sopperire all’assenza del fluidificante Tonev. Ma per fortuna non manca chi crea il gioco per i padroni di casa infatti Gucher e Frara sono titolari e lo dovrebbero essere anche nelle fantasquadre di appartenenza. Per i friulani evitare  Badu e Guilherme dal cartellino facile ma puntare su Bruno Fernandes che snellito dalla fase difensiva potrà essere molto pericoloso alle spalle del consigliato Thereau, mentre riguardo Di Natale, compagno d’attacco del francese potrebbe rivivere momenti di gloria, quindi schieratelo.

Genoa vs Empoli

Il Grifone trascinato nel vortice salvezza inaspettatamente, si presenta con la solita formazione offensiva, infatti consigliamo a discapito dei difensori toscani, che vietiamo di far scendere in campo, tutti i componenti del reparto offensivo genoano, cioè: Cerci, Suso e Matvz. Ma a contraltare di ciò consigliamo tutto il tecnico centrocampo toscano che a supporto della coppia d’attacco Maccarone-Pucciarelli possono garantire prove più che sufficienti, sebbene il Genoa ritrova in difesa il positivo Izzo, consigliato.

Sassuolo vs Milan

Emiliani che ospitano un Milan galvanizzato e fresco di finale di Coppa Italia, scendono in campo con la formazione tipo, tra cui c’è la bestia nera del Milan cioè Berardi, che il Milan lo ha colpito già 8 volte, ciò lo candida a titolarissimo, ma forse per luce riflessa ne possono beneficiare tutti i componenti del trittico offensivo emiliano, consigliato ed a sua volta sconsigliamo i difensori rossoneri. Per le due linee di centrocampo, i milanisti vincono le candidature a discapito degli emiliani. Ormai è impossibile non schierare Jack Bonaventura, alias Jack pigliatutto, soprattutto Bacca ed ora anche Menez galvanizzato dall’ottima prova in Tim Cup.

Concludendo la domenica e la giornata con il posticipo alle 20:45

Inter vs Palermo

Inter colpita dall’ingiusta eliminazione dalla Tim Cup, scende in campo con i soliti ergo difesa un po’ ballerina quindi da non schierare dato che Franco Vazquez, consigliato, alle spalle di un Alberto Gilardino, già abituato al palcoscenico di S. Siro,  possono creare insieme ottimi fraseggi conseguenti a bonus dato che la difesa meneghina, come già detto non ispira tanta fiducia, così come quella sicula che trovandosi contro i consigliatissimi  Icardi-Palacio-Perisic, in cerca di vendetta

Buon week-end calcistico ma soprattutto buon Fantabreak a tutti.

Eugenio Fiorentino

CONDIVIDI
Articolo precedenteIacoponi rovina la festa ai Granata: tra Salernitana ed Entella è pareggio
Articolo successivoISPRA: rapporto sul dissesto idrogeologico in Italia
Eugenio Fiorentino, nato il 3/2/1992 a Napoli, dove ho sempre vissuto. Ho frequentato le scuole presso l'istituto Suore Bethlemite ed ho poi conseguito la licenza liceale presso il X Liceo Scientifico Statale, Elio Vittorini. Sempre promosso a pieni voti. Nel 2010 mi sono iscritto all'istituto Suor Orsola Benincasa, alla facoltà Scienze delle Comunicazioni, conseguendo i primi esami fino al settembre 2011, data in cui a causa di un gravissimo incidente subito ho interrotto gli studi. Dopo un lungo periodo riabilitativo, che tutt'ora sto sostenendo, ho ripreso gli studi nel 2014, conseguendo anche il passaggio al primo esame: Informazione e cultura digitale. Ho praticato molti sport, tra i quali nuoto e calcio a livello agonistico. Ho anche grandi passioni riguardo Musica, Calcio e Motociclismo, ma ultimamente ho avuto modo di apprezzare, anche per vicende personali, tutto l'ambito della riabilitazione neuro-motoria, che è un campo in grande crescita ed espansione.

NESSUN COMMENTO