Le voci delle pari opportunità , Cetara organizza “Donne e dintorni”

0
323

Abbiamo organizzato una prima giornata di confronto tra donne che racconteranno le proprie esperienze in politica, nell’impresa, nel sociale, nell’associazionismo, nell’arte e nella cultura. Questo è solo un primo tassello del progetto Totally pink che vedrà le donne protagoniste a Cetara per un mese, con l’augurio che siano sempre di più interpreti principali nella vita professionale, sociale e della famiglia.

Le parole dell’assessore alla cultura Angela Speranza delineano quel che sarà l’evento “Donne e dintorni” previsto per oggi, 6 marzo alle ore 18 presso Cetara, in sala “M. Benincasa”. donne e dintorni

L’evento si protrarrà in piazzetta Vieski dove avrà luogo un’ esposizione a cura dell’associazione “Pandora”, di cui prenderà parte al dibattito Annarita Fasano, di opere in ceramica e pittura sotto il nome delle artiste Concetta Carleo, Laura Bruno, Michela Marasco, Maria Pellegrino Filomena Bisogno. Sarà possibile, per contornare la serata, assaporare piatti a cura dei ristoratori di Cetara.

“Donne e dintorni”, come uno sguardo trasversalmente v8 marzoolto alla figura femminile e al mondo che ne gira intorno, comprenderà eventi organizzativi racchiusi nel programma “Totally pink”, stilato per tutto il mese di marzo, prolungando la ricorrenza oltre che anticipandola. L’iniziativa intende spostare il baricentro del dibattito sull’importanza dei pari diritti e delle pari opportunità.

 

Una serata ricca ed articolata che si snoderà dopo i saluti del sindaco Secondo Squizzato e dell’assessore alla cultura, mentre gli interventi vedranno tra i protagonisti alcuni quali Angelica Saggere, Maria Citro, Giovanna Ruocco (presidente del Centro italiano femminile nella sezione comunale di Minori), la docente Unisa Giovanna Ruocco, membro dell’Osservatorio studi di genere e pari opportunità, Rossana Lamberti, già assessore del comune di Cava de’ Tirreni; Palma Abagnale, presidente dell’associazione “CamCampania” e direttrice del giornale omonimo ed Alessia Benincasa, presidente dell’associazione culturale “Ambientarti”. Modera l’incontro Marina Marinari, sociologa e project manager di Ans (Associazione nazionale sociologi).

Teresa Manzo

 

 

NESSUN COMMENTO