Voli d’artista all’aeroporto di Napoli

0
846
Voli
Voli

Voli d’Artista è il titolo conferito alla mostra inaugurata all’Aeroporto Internazionale di Napoli, venerdì 4 marzo, mediante il patrocinio di ENAC, l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile. Con tale evento culturale, l’Aeroporto di Napoli  ha attribuito all’arte la possibilità di porre in evidenza la qualità dei servizi messi a disposizione dei viaggiatori, chiamando numerosi artisti a prendere parte alla mostra. In tal modo, pittori ed illustratori di fama internazionale hanno avuto la possibilità di offrire una propria, personale interpretazione del concetto del Volo, fulcro fondamentale della mostra, in connubio con gli aspetti caratterizzanti la storia e l’identità di Napoli. 

Ciò che la mostra mira a sottolineare è l’efficienza e la qualità dell’operato tramite la Carta dei Servizi, strumento fondamentale per comunicare la tipologia e i modelli dei servizi offerti in aeroporto.

Voli d’artista rende quindi l’aeroporto alla stregua di un’immensa tela sulla quale artisti italiani e non, di fama internazionale, hanno tradotto in linee e colori armoniosi l’idea del Volo, in una vigorosa  contaminazione con le bellezze e la storia della città partenopea. Sfumature, immagini della quotidianità, ma anche viaggi nella parte più intrinseca dell’identità di Napoli, riportandone alla luce le leggendarie origini, attraverso l’emergere, su tela, di malinconiche ed ammalianti sirene, quale fu la stessa Partenope.

Dal lontano 2003, i nove artisti coinvolti hanno saputo convogliare nelle loro opere la febbricitante attesa che precede un volo, l’ansia, ed in parte l’angoscia, dell’allontanarsi dalla sicura terraferma, l’esaltazione data proprio dal volo, elemento tanto distante dalla natura terrena dell’uomo, e al contempo tanto eccitante, proprio in quanto permette di andare oltre quel limite che lo assilla dai tempi più remoti, facendolo sentire finalmente accolto in un mondo non suo. La magia del volo in immagini che trascinano in sé sensazioni, sentimenti dei passeggeri, timori, esultanze comportati dall’ascesa e dall’atterraggio, ma anche i loro giudizi sulla qualità dei servizi di cui poter disporre.

Voli d’artista per cominciare un viaggio col cuore

Voli d’artista è stata allestita nello spazio mostre al primo piano, prima ancora di accedere ai dei controlli di sicurezza, contribuendo a trasformare il transito dei passeggeri in aeroporto in un’esperienza ricca di emozioni, suscitate attraverso immagini e colori nei quali è possibile immergersi, come attraverso un tuffo nel mare dell’anima di Napoli; sirena che piange e sorride al contempo tutt’oggi, attraverso le bellezze che la caratterizzano e le inevitabili problematiche che ancora le pesano sul cuore.

Un viaggio nell’identità di Napoli, prima ancora di cominciare il proprio, prendendo il volo, e che si è già rivelato appassionante, in quanto i passeggeri hanno tributato, sin da subito, un profondo apprezzamento all’evento.

Gli artisti che hanno contribuito a rendere possibile l’allestimento di Voli d’artista, sono in tutto nove. Molti sono italiani e partenopei, altri stranieri, ma tutti hanno saputo infondere nelle illustrazioni il proprio carisma, interpretando in un coro di differenti voci, la Qualità del servizio aeroportuale ed il concetto del Volo.

I nomi dei nove protagonisti sono Caterina Arciprete, Monica Auriemma, Giulia D’Anna Lupo, Craig Fraizer, Valeria Petrone, Luis Serrano, Gianluigi Toccafondo, Bruna Troise ed Oreste Zevola.

In occasione della mostra, è stato anche presentato il progetto “Slot”, termine ripreso dal gergo aeronautico, con il quale si indica il lasso di tempo consentito ad un aereo per il decollo e per l’atterraggio. Il progetto mira a trasformare lo scalo in vero e proprio “Hub creativo”, dotato di un itinerario culturale in sette tappe, per approfondire tematiche fondamentali della contemporaneità.

Con Voli d’artista i passeggeri in transito all’aeroporto si fanno partecipi di un’esperienza emozionale, profonda e riflessiva, che diventa inevitabilmente parte del bagaglio culturale ed emozionale del viaggio stesso che si accingono a compiere.

Giovanna De Vita

NESSUN COMMENTO