“Elpis”, il primo ristorante sociale arriva a Salerno

0
763
ristorante sociale

Arriva a Salerno il primo ristorante sociale, grazie alla collaborazione tra i promotori dell’iniziativa, l’associazione “L’abbraccio-Onlus” di Salerno, e l’istituto “S.Caterina Da Siena -Amendola”. 

Nasce il primo ristorante sociale Elpis a Salerno, grazie all’iniziativa promossa dall’associazione di volontariato “L’abbraccio-Onlus” in collaborazione con l’Istituto “S.Caterina Da Siena-Amendola“. L’associazione, che da ben 11 anni è attiva sul territorio salernitano, ha presentato proprio ieri il  progetto  alla trasmissione Ottomattina, nelle persone del Presidente della Onlus Matteo Marzano, del Vicepresidente Maurizio Caporaso e della responsabile del Pronto soccorso sociale, Cristina Zotto.

ristorante socialeL’iniziativa prevede, a partire dal 15 Marzo, l’erogazione di 130 pasti al costo simbolico di 1 euro, fatta eccezione per coloro che hanno meno di 16 anni, a cui il pranzo verrà servito gratuitamente, per un limite di 90 pasti a persona. Il ristorante che  offre tale servizio, tutti i giorni dalle ore 12:30 alle ore 15:00,  è ubicato in Via Fresa 1, grazie al contributo dell’8xmille della Chiesa Valdese.

Nel corso della trasmissione Ottomattina, il presidente dell’associazione Matteo Marzano ha dichiarato:

«Non vogliamo fare assistenzialismo, non sarà una mensa per i poveri, ma è un vero e proprio ristorante che punta a lenire il disagio sociale e dare sostegno alle persone nei periodi più difficili»

 Il progetto prevede l’ulteriore partecipazione degli allievi dell’istituto “S.Caterina Da Siena- Amendola”, i quali sono impegnati nel progetto “alternanza scuola-lavoro”. L’istituto inoltre ha messo a disposizione i propri laboratori enogastronomici per favorire l’evoluzione del progetto.  Alla realizzazione del ristorante sociale hanno contribuito anche diversi professionisti nel campo dell’architettura e del design.
L’obiettivo di questo ristorante sociale è quello di sopperire ad un periodo di crisi economica che ha messo in ginocchio gran parte delle famiglie.
Per ulteriori informazioni: ristorantesociale@abbraccio-onlus.it Tel.: 089 30 15 19, scrive l’Abbraccio-onlus tramite il sito ufficiale.
Federica Pia Mendicino
CONDIVIDI
Articolo precedenteBagnoli, il TAR rigetta il ricorso di De Magistris
Articolo successivoBoccaccio: versatilità e sperimentalismo
Nata a Salerno il 28 giugno 1992. Diplomata presso il liceo scientifico Giovanni Da Procida, attualmente studentessa di scienze politiche e relazioni internazionali a Fisciano. Aspirante giornalista, appassionata di cronaca nera, lettura, scrittura e viaggi.

NESSUN COMMENTO