Fantabreak: quanti malus, troppi!

0
270
dipendenza

Cari amici di Fantabreak, salve. Non vi abbandoniamo neanche con la pausa causa impegni delle nazionali. Ma per l’appunto con il campionato fermo, in questa puntata vi proponiamo una riflessione riguardo i malus.

Iniziando con l’ammonizione, la quale toglie quel mezzo punto che spesso non fa varcare lasoglia adatta per raggiungere il gol in più che potrebbe servire per arbitro cartellino giallorealizzare un gol in più; altro malus, che spesso si collega al precedente, è l’espulsione. Questi malus colpiscono quasi tutti i giocatori, indipendentemente dalla posizione, se di movimento o no. Infatti un cattivo della Serie A è il portiere Consigli del Sassuoloche con tre gialli ed un rosso vede il bottino malus aumentare oltre i gol presi, arrivando ad ottenere una fantamediavoto del 6,24, abbastanza sufficiente grazie ai rigori parati, ma la condotta lascia a desiderare. Non solo portieri, soprattutto i difensori tra i cattivi, spesso obbligati a fare falli cattivi perciò molti malus. Uno di questi è Koulibaly del Napoli che possiede ben nove gialli, seguito da Romagnoli del Milan con sette gialli  ed anche un rosso. Non solo top club e quindi top player, soprattutto i giocatori delle fantomatiche piccole squadre costrette spesso al catenaccio difensivo, infatti troviamo anche Blanchard del Frosinone con ben dieci ammonizioni con un malus complessivo di -5. C’è anche chi lo batte: Danilo, che con otto ammonizioni e due rossi ha un malus complessivo del -6.

imagesarbitro con cartellino rossoOltre che difensori l’animo caliente lo hanno anche i giocatori più avanzati di ruolo, tipo Pjanic e Pogba, senza contare Nainggolan, Halfredsson e Fernando, con quest’ultimo trittico composto da incontristi/mediani spesso costretti a ripiegamenti difensivi. Nomi illustri non mancano all’appello, con gli attaccanti che rispondono presente: Berardi, Destro e Vazquez, che se schierati insieme comportano un malus di 55 punti. Un altro “cattivo” d’attacco è Mauricio Pinilla, che detiene ben sette gialli ed un rosso, creando un malus complessivo di -4,5 pari a quello del Mudo rosanero. Questi giocatori sono insostituibili in ogni fantasquadra, ma vi diamo una brutta notizia: se li avete mai schierato tutti insieme, siete in deficit di cinquantacinque punti!

Buon Fantabreak a tutti! Aspettando la Serie A.

Eugenio Fiorentino

CONDIVIDI
Articolo precedenteCuba, cosa significa la visita di Obama
Articolo successivo90 anni di calcio a Napoli: l’arrivo di Maradona
Eugenio Fiorentino, nato il 3/2/1992 a Napoli, dove ho sempre vissuto. Ho frequentato le scuole presso l'istituto Suore Bethlemite ed ho poi conseguito la licenza liceale presso il X Liceo Scientifico Statale, Elio Vittorini. Sempre promosso a pieni voti. Nel 2010 mi sono iscritto all'istituto Suor Orsola Benincasa, alla facoltà Scienze delle Comunicazioni, conseguendo i primi esami fino al settembre 2011, data in cui a causa di un gravissimo incidente subito ho interrotto gli studi. Dopo un lungo periodo riabilitativo, che tutt'ora sto sostenendo, ho ripreso gli studi nel 2014, conseguendo anche il passaggio al primo esame: Informazione e cultura digitale. Ho praticato molti sport, tra i quali nuoto e calcio a livello agonistico. Ho anche grandi passioni riguardo Musica, Calcio e Motociclismo, ma ultimamente ho avuto modo di apprezzare, anche per vicende personali, tutto l'ambito della riabilitazione neuro-motoria, che è un campo in grande crescita ed espansione.

NESSUN COMMENTO