MafiaMaps: una App contro la criminalità organizzata

0
177

Circa tre anni fa Pierpaolo Farina e Francesco Moiraghi, due studenti milanesi all’epoca under 25, fondarono WikiMafia, un sito sul modello di Wikipedia interamente dedicato alle mafie. L’obiettivo che i due giovani ragazzi si erano prefissati era quello di prendere tutte le informazioni sul fenomeno mafioso, organizzarle e raccoglierle in un unico posto. Col passare degli anni al team si sono aggiunti Chiara Sanvito, Marco Fortunato, Ester Castano, Hermes Mariani,Claudio Ripamonti, Samuele Motta,Thomas Aureliani,Claudio Paciello, Francesco Terragno tutti allievi di Nando Della Chiesa.

Il 6 gennaio 2015 Farina e i suoi collaboratori decisero di lanciare una campagna di crowfunding partita il 21 marzo e conclusasi il 23 maggio con lo scopo di ottenere i fondi necessari per sviluppare una App per smartphone e tablet che permetta a chiunque la ricerca e la visualizzazione di carte geografiche sul fenomeno mafioso in tutta Italia. Grazie a circa 479 sostenitori i nove ragazzi raccolsero una cifra che si aggirava intorno ai 17 500 euro utilizzata per dar vita al loro prestigioso progetto.

L’applicazione denominata MafiaMaps sarà lanciata nella primavera del 2016 e sarà possibile scaricarla da qualsiasi dispositivo IoS o Android. Il costo è di 0,99 centesimi l’anno. Gli utenti potranno avere accesso a tutte le informazioni rilevanti sul fenomeno mafioso in Italia come ad esempio quello che fanno e dove investono, quali sono le inchieste che riguardano ogni provincia, dove e con chi si incontrano, dove sono stati arrestati, le stragi che hanno compiuto e chi hanno ucciso, dove sono i beni confiscati e sequestrati, gli episodi di intimidazione, gli eventi contro la criminalità organizzata e le news sulla mafia di varie testate giornalistiche.

”I volontari sono la forza del progetto. Sono previste, inoltre, altre campagne di crowfunding per chiunque volesse contribuire a finanziarci” ha dichiarato il fondatore di MafiaMaps Pierpaolo Farina. Tra i sostenitori che hanno contribuito a diffondere notizie sull’App spiccano Sandro Ruotolo, Umberto Ambrosoli, Constanze Reuscher, Rosita Rijitano, Fabio Volo, Antonella Napolitano, Federico Taddia,Gian Antonio Girelli, Emilia Cestelli, Enrico Rossi, Paola Bachiddu, Fabiola Paterniti.

Per maggiori informazioni e per avere aggiornamenti è possibile scrivere a mafiamaps@wikimafia.it, visitare la pagina di MafiaMaps sui social network (Facebook,Twitter,Google+,Youtube,LinkedIn) o iscriverti alla Newsletter di WikiMafia.

Vincenzo Nicoletti

NESSUN COMMENTO